Puoi leggerlo in circa 2 minuti :::

Istituto IPSA M. Vetrone Lunedì 26 maggio si svolgerà a San Bartolomeo in Galdo la Giornata nazionale dello Sport. Collaborano l’Istituto comprensivo statale, l’Istituto di istruzione superiore E. Medi, l’Istituto IPSA M. Vetrone di San Bartolomeo in Galdo.

 

Il programma prevede: il raduno degli atleti presso la Scuola media statale e la partenza con la fiaccola olimpica per attraversare il campo sportivo comunale e i campetti polivalenti. Seguirà la sfilata degli atleti, l’accensione del tripode, l’Inno nazionale, il Giuramento, la benedizione dei partecipanti, il saluto delle Autorità scolastiche, civili e del Fiduciario Coni, il dottor Domenico Fusco.

La Giornata dedicata alla pratica sportiva nasce con l’obiettivo di incoraggiare un l’incontro tra i più giovani e lo sport, con i valori che lo contraddistinguono, di cui sempre più spesso le nuove generazioni testimoniano di aver dimenticato il significato.
L’iniziativa è adottata dal Coni che ne ha voluto l’istituzione, sulla base di una direttiva della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 27 novembre 2003.
L’auspicio che accompagna tale Giornata è quello di sottolineare i benefici che vengono dallo sport in quanto strumento di benessere fisico, aiuto fondamentale per prevenire alcune patologie. Perseguire uno stile di vita più sano è senz’altro un buon deterrente contro ad esempio l’obesità, quest’ultima una patologia sempre più frequente tra i bambini, che è conseguenza non solo di un regime alimentare scorretto ma anche di una vita troppo sedentaria. Si commette spesso l’errore di sottovalutare l’importanza di una regolare pratica sportiva e dimenticare che, alla basa della piramide alimentare, c’è proprio l’attività fisica, consigliabile e consigliata quotidianamente, ad integrare una alimentazione sana.
Il Coni, quindi, nella sua funzione di ente promotore dello sport, attraverso i propri comitati regionali e provinciali, con la collaborazione delle Federazioni Sportive nazionali e locali e degli Enti di Promozione Sportiva, coinvolge numerose Amministrazioni comunali nella predisposizione di eventi e manifestazioni aperti a tutti: tornei giovanili, gare ciclistiche, regate, esibizioni ginniche, gare di nuoto, maratone, partite di calcio, basket ed altro.
Una giornata di sport, e per lo Sport, dedicata senz’altro ai più giovani ma informativa anche per i più grandi: lo sport deve infatti essere una questione di interesse per tutti i cittadini, per i più piccoli in quanto mezzo per una crescita armonica e per chi è più in avanti con l’età perché esso renda più autonomi ed autosufficienti.
Sport inteso come dialogo con se stessi e con gli altri, come strumento di crescita e di autodisciplina. Ma anche come momento di aggregazione sociale e divertimento, prevenzione a tutela della salute e a contrastare quegli stili di vita che sono i principali fattori di rischio di gravi patologie, come l’obesità e ancora il diabete e le malattie cardiovascolari.
Gli appuntamenti prettamente sportivi che cadenzeranno la Giornata di San Bartolomeo sono i seguenti.
Alle 9.30 inizieranno le manifestazioni sportive: calcio a 5, volley, invito alla scherma, gare di velocità e staffetta. Alle 15.00 ci sarà il torneo di bocce presso il campetto della Villa comunale, alle ore 16.30 presso il campetto di pattinaggio di Via P. Circelli si potrà assistere alla gara di ciclismo, di judo, volley e alle manifestazioni di scherma e danza sportiva.
Al termine i giovani atleti saranno omaggiati nel corso delle premiazioni.

 

da "IL SANNIO QUOTIDIANO" del 24/05/08