Un arresto e 9 denunce e diverse segnalazioni e proposte per fogli di via obbligatori. E’ questo il bilancio dei controlli straordinari svolti dai carabinieri nel corso dell’operazione “Alto Impatto”.
In particolare la Compagnia di Benevento ha dato esecuzione di un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Napoli, arrestando Daniele Parisio, un 31enne del capoluogo. L’uomo è accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Le indagini risalgono agli anni 2010-2014. Il 31enne è stato condotto nel carcere di Capodimonte.
 
I militari, inoltre, hanno denunciato in stato di libertà un 42enne, residente a San Nicola Manfredi, per guida senza patente, in quanto mai conseguita. Il veicolo sul quale viaggiava è stato sequestrato.
La denuncia è scattata anche per un 51enne di San Giorgio del Sannio, sottoposto alla sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno. L’uomo è stato fermato alla guida di un’autovettura nonostante gravasse a suo carico un provvedimento di sospensione della patente di guida. Anche in questo caso l’autovettura è stata sequestrata.
Un 42enne e un 59enne cittadini del Senegal, entrambi domiciliati a Napoli, sono stati fermati con della merce con marchi contraffatti e dei dvd pirata. Il materiale è stato sequestrato.
 
Infine, un 27enne di Benevento è stato segnalato all’Autorità Amministrativa per detenzione di una piccola quantità di hashish che nascondeva in una tasca dei pantaloni che indossava.
La Compagnia di Cerreto Sannita ha deferito in stato di libertà P.P., 42enne di Morcone, già noto ai militari, perché sorpreso alla guida della propria autovettura con un tasso alcoolemico superiore a quello consentito. Sono state inoltrate anche 3 proposte per l’applicazione del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel comune di Morcone nei confronti di 3 soggetti, tutti pregiudicati, fermati nei pressi di obiettivi sensibili a Pontelandolfo.
I militari della Compagnia di Montesarchio, invece, hanno denunciato in stato di libertà un 41enne di Cervinara, già noto ai carabinieri, perché trovato in possesso di un involucro in plastica contenente 1 grammo di cocaina, 5 stecche di hashish. La droga era nascosta nel cruscotto dell’auto nella quale viaggiava.
Nei guai anche un 40enne della provincia di Caserta, con obbligo di dimora a Cervini, che è stato sorpreso a bordo di auto sottoposta a fermo amministrativo e senza la prevista copertura assicurativa.
 
Un 34enne di Moiano, invece, è stato scoperto nel corso dei controlli dei carabinieri della Stazione di Airola a bordo di un’auto senza assicurazione e con la targa prova del mezzo contraffatta. Anche per lui è scatta la denuncia.
Un veterinario 37enne della provincia di Campobasso, infine, è stato deferito perché trovato in possesso di 70 articoli sanitari e medicinali dei quali non ha saputo giustificare la provenienza. Inoltre, sono stati segnalati alla Prefettura 4 persone per uso personale di sostanze stupefacenti.
Infine, la Compagnia di San Bartolomeo in Galdo è intervenuta a Baselice, dove per un 45 napoletano, è stato proposto il foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno perché trovato in prossimità di alcune abitazioni isolate. L’uomo non è riuscito a dare plausibili giustificazioni della propria presenza nell’area.

Fonte: ntr24.it