Puoi leggerlo in circa 2 minuti :::

Intensa e continua l’attività dell’ Associazione sportiva Fortore, una società costituita dal lontano 1990 e regolarmente affiliata alla Figc del Molise.

Ne è presidente Michele Del Re, vice Matteo D’Andrea, segretario Michele Viglione e cassiere Loris Pepe. Si è affermata come scuola calcio, il cui tecnico responsabile è Leopoldo Bibbò, impegnato nella guida e nella preparazione dei ragazzi, che per propria scelta o per quella dei genitori, intendono avviarsi alla pratica dello sport calcistico.
Sono una cinquantina anche quest’anno gli iscritti all’Associazione, divisi nelle categorie Piccoli Amici, Pulcini, Esordienti, Giovanissimi e Allievi. La società è affiliata comitato provinciale di Campobasso. Dalla scuola sono venuti fuori giocatori che si sono affermati partecipando ai campionati dilettanti dell’ A.C.S.Bartolomeo e del Real Fortore. La scuola calcio, al di là dell’avvio dei ragazzi alla pratica dello sport, si propone soprattutto delle finalità educative, affiancando così l’opera delle famiglie e della scuola.
«Ci adoperiamo, dicono i dirigenti, perché gli allievi facciano propri i valori quali il rispetto, il sacrificio, l’impegno, la dedizione, e diamo importanza alla socializzazione». Senz’altro apprezzabile l’impegno, a titolo gratuito, dell’appassionato di calcio Leopoldo Bibbò, le cui indicazioni i ragazzi seguono con interesse ed entusiasmo, riconoscendogli un certo carisma nel sapersi rapportare alla loro età e alle loro esigenze.
A dimostrazione dell’utilità anche sociale della scuola (ai ragazzi si evitano devianze connesse alla mancanza di interessi), c’è da aggiungere la sensibilità dell’Amministrazione, che periodicamente, e quando lo consentono le disponibilità del bilancio, elargisce all’Associazione contributi che ne permettono la prosecuzione dell’attività.

Corso allenatori
Prenderà il via martedì prossimo 12 novembre il corso per allenatori di scuole calcio organizzati dai comitati regionali e provincali della Figc. La prima lezione si terrà alle ore 15 presso il Salone del Coni in via Santa Colomba, mentre i successivi incontri si svolgeranno nella sede dell’Istituto Agrario Vetrone di Piano Cappelle. Saranno quarantadue i partecipanti al corso che consentirà di conseguire un primo diploma per comincaire ad operare in maniera qualificata. Il corso, infatti, darà anche un titolo che potrà essere utilizzato per essere ammessi al corso per allenatori di base.