Curve da eliminare sulla ex statale 369 L’Amministrazione provinciale ha emanato il bando per l’esecuzione di lavori di ammodernamento sulla ex statale 369, nel tratto S.Bartolomeo-Foiano di Valfortore. L’importo a base d’asta è fissato in euro 3.504.004,52. L’attuale percorso è tortuoso e pericoloso e non mancano tratti costantemente interessati da frane e scorrimenti di terreno sulla carreggiata. Per non parlare poi della mancanza di manutenzione, sopravvenuta con il passaggio della 369 alle competenze della Provincia. Considerato che le domande di partecipazione alla gara dovranno pervenire alla Provincia entro il 7 gennaio 2003, c’è da credere che forse già prima dell’inizio della primavera si dovrebbero avviare i lavori che prevedono anche l’eliminazione di curve e l’allargamento del piano stradale. Gli automobilisti non credono certo che sarà data loro la possibilità di abbreviare il tragitto tra i due Comuni dell’alto Fortore, ma almeno auspicano che possano andare da S.Bartolomeo a Foiano e viceversa, senza correre i pericoli legati alle curve, la maggior parte delle quali non consentono una perfetta visuale. Altra notizia è quella dei sette milioni di euro assegnati dalla Regione al Comune di S. Bartolomeo per il decollo dei piani di insediamento produttivo. L’area Pip si è dovuta ampliare essendo stati tutti assegnati i primi lotti. I capannoni costruiti, infatti, sono in numero considerevole e in alcuni sono state avviate da tempo attività artigianali e produttive, con un certo riflesso positivo sul piano occupazionale. Ora servono opere che possano rendere funzionale il piano attraverso il rifacimento delle strade di accesso, il potenziamento dell’impianto di illuminazione, la creazione di spazi verdi.