Già fissata per il 23 febbraio, è stata spostata al 2 marzo la manifestazione del Carnevale 2003, organizzata dall’associazione turistica Pro loco.

L’annuncio è del presidente Antonio Pio Mandrone, che ha motivato il cambio di data sia nella speranza di un sensibile generale miglioramento delle condizioni atmosferiche che per successivi accordi con le scuole che, come sempre, faranno partecipare alla sfilata centinaia di ragazzi, sia infine perché parte della popolazione non aveva condiviso che lo svolgimento della manifestazione non coincidesse con la ricorrenza fissata dal calendario per la festa di Carnevale. Intanto proseguono le iscrizioni dei gruppi presso la sede della Pro loco, e c’è attesa per assistere alle esibizioni delle Majorettes, il cui gruppo è stato ricostituito in occasione del carnevale del 2000, e a quelle di una scuola di danza con una schiera di ballerini giovani e meno giovani. Prevista anche la partecipazione di qualche gruppo proveniente da paesi vicini. Fissato il percorso della sfilata, che prenderà l’avvio, come per il passato, da Via Torre: si attraverserà Via Valfortore, Via Maria José, Piazza Garibaldi, Via Margherita, con conclusione in Via Pasquale Circelli. Le esibizioni ora di un gruppo ora di un altro avverranno nel corso della sfilata e negli spazi che maggiormente si prestano soprattutto alle coreografie predisposte dalla dirigenza del gruppo delle Majorettes e dalla scuola di danza. In apprensione in questi giorni molte mamme, alle prese con la preparazione dei costumi da fare indossare ai figli. L’iniziativa, come ogni anno, coinvolgerà tutti i cittadini di San Bartolomeo e moltissimi provenienti dai comuni limitrofi.