Puoi leggerlo in circa < 1 minuto :::

La Giunta comunale, dopo aver preso atto che, ai sensi del Decreto Legge 196/03, le Aziende private e le Amministrazioni pubbliche.

La Giunta comunale, dopo aver preso atto che, ai sensi del Decreto Legge 196/03, le Aziende private e le Amministrazioni pubbliche, che effettuano trattamento di dati sensibili o giudiziari, avevano tempo sino al 30 giugno scorso per adottare le misure “minime” di sicurezza di cui al Nuovo Codice della Privacy e per redigere il Documento Programmatico di Sicurezza, ha deliberato in merito. Ha esaminato i preventivi trasmessi all’Ente civico dai seguenti esperti in materia: Itconnet Information Tecnology Consultivo Network da San Bartolomeo in Galdo; Soluzioni Halley da Pietrelcina; Openprivacy Telecom Italia Benevento. Ha ritenuto sostanzialmente migliore nel profilo qualitativo, più idoneo e adatto alle esigenze del Comune, il preventivo presentato dalla Itconnet Information Teconology Consultivo Network, perché contenente una serie di servizi e prestazioni esaurienti. Il sindaco Agostinelli e i membri dell’Esecutivo Spallone, Mandrone, Mazzilli e Pacifico hanno scelto all’unanimità la già citata Ditta ed hanno autorizzato l’Ufficio di ragioneria ad imputare la spesa scaturente dall’atto dell’importo di Euro 4.300,00, oltre IVA, al cap. 82 del documento finanziario 2004, gestione residui, atteso che trattasi di un adempimento derivante dall’applicazione obbligatoria del Decreto Legge n.196/03. La deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi del Decreto Legislativo 267/2000, e pubblicata all’Albo Pretorio del Comune.

di B.C. da “Il Sannio Quotidiano”