Puoi leggerlo in circa 2 minuti :::

Gli aspiranti devono avere 18 anni e possedere il diploma di scuola media superiore.

Il sindaco, Donato Agostinelli, ha indetto un concorso pubblico per esami per l’assunzione a tempo determinato-part-time di 12 unità per il prossimo mese di agosto, precisamente dal 7 al 29, con qualifica di vigile urbano e silvo-pastorale. I giovani osserveranno l’orario giornaliero, secondo turni predisposti dall’Ufficio di Polizia Municipale, e devono avere i seguenti requisiti alla data di scadenza del bando: un’età non inferiore a 18 anni; diploma di scuola media superiore; cittadinanza italiana (tale requisito non è richiesto per i soggetti appartenenti all’Unione Europea); godimento dei diritti civili e politici; immunità da cause e da provvedimenti di destituzione da impiego pubblico; essere in posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva; idoneità fisica all’impiego. La legge 10/04/91, n.125, garantisce pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro. Le domande di partecipazione alla selezione, redatte in carta libera, devono essere indirizzate al Sindaco e fatte pervenire al Comune entro le ore 12.00 del quindicesimo giorno dalla data di pubblicazione del bando all’Albo Pretorio, che è quella del 30/06/04. Le istanze si considerano prodotte in tempo utile anche se spedite a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento entro il termine menzionato (a tal fine fa fede il timbro dell’Ufficio postale). Contestualmente alla domanda, gli aspiranti devono versare la somma di Euro 5.00 a titolo di tassa di concorso sul c.c.p. n. 11596822, intestato al Comune di San Bartolomeo in Galdo, riportante l’esatta denominazione del concorso. All’istanza di ammissione deve essere allegata la ricevuta del versamento della tassa citata, originale o copia del titolo prescritto. Non saranno prese in considerazione le domande o i documenti pervenuti, successivamente, alla data di scadenza del bando. Le istanze devono essere redatte, esclusivamente, secondo uno schema predisposto dall’Ente civico e contenere tutte le indicazioni richieste. L’inesatta compilazione della domanda ed eventuali carenze nella documentazione richiesta determineranno la non ammissione al concorso. La prova d’esame consiste in un colloquio. L’ammissione degli aspiranti alle prove selettive sarà comunicata il giorno stesso previsto per la prova, che è fissata per il prossimo 20 luglio, alle ore10.00, nella sala consiliare del Comune. La prova verterà sulle seguenti materie: ordinamento polizia municipale e leggi di pubblica sicurezza, legislazione del pubblico impiego, codice della strada.

di B.C. da “Il Sannio Quotidiano”