Puoi leggerlo in circa 2 minuti :::

Nel corso della mattinata odierna, circa cento alunni della scuola elementare “Leonardo Bianchi” di San Bartolomeo in Galdo hanno visitato il locale Comando Compagnia Carabinieri, nell’ambito del programma relativo alla cultura della legalità, voluto e promosso dal Comando Provinciale di Benevento, finalizzato ad avvicinare i giovani e le scuole ai principi di legalità e di civile convivenza.

Gli alunni, insieme alle loro insegnanti, sono stati ricevuti dal comandante della Compagnia Carabinieri di San Bartolomeo in Galdo, Capitano Fabio Ficuciello, e dal comandante della locale Stazione, Luogotenente Maurizio Altieri, unitamente agli altri marescialli della sede. Gli scolari, da subito particolarmente attenti e curiosi, hanno avuto modo di visitare le varie aree della caserma, iniziando dal garage, dove sono parcheggiate tutte le vetture in dotazione alla Compagnia, compresi i cosiddetti mezzi speciali, il gatto delle nevi e la motoslitta, che solitamente ogni inverno sono impiegati per far fronte alle nevicate che imbiancano la Val Fortore.I ragazzi sono stati poi ricevuti negli ambienti della Stazione Carabinieri e del Nucleo Operativo, soffermandosi sugli apparati tecnici relativi ai foto-segnalamenti, guardando con interesse una simulazione di identikit svolta dai militari incaricati di svolgere le varie indagini sul territorio, per visitare infine gli uffici del Comando Compagnia, dove, dopo aver visto un video istituzionale sull’Arma dei Carabinieri, sulla sua storia e sui suoi compiti a favore del cittadino, sono stati salutati e ringraziati per l’attenzione dal Comandante della Compagnia. Le visite degli studenti presso le caserme dei carabinieri costituiscono, anche per l’anno scolastico in corso, uno strumento per meglio conoscere gli scopi e i mezzi operativi dell’Arma, istituzione da sempre impegnata nella tutela della sicurezza pubblica ma anche nella sensibilizzazione delle nuove generazioni sui temi della “legalità”.

fonte: il Vaglio