Puoi leggerlo in circa 2 minuti :::

Tra la commozione dei tanti cittadini, al suono delle note della Fanfara dei Bersaglieri di, Cava de I tirreni,  delle rappresentanze istituzionali, il vice sindaco Lina Fiorilli, il comandante della stazione dei carabinieri, luogotenente Maurizio Altieri, degli assessori comunali Francesca Russo e Filomena Palumbo, e l’artefice della manifestazione Concetta Pacifico, si è inaugurata la nuova sede dell’Associazione Ex Combattenti di San Bartolomeo in Galdo.

Ad aprire la manifestazione la  santa messa in suffragio con le toccanti parole del parroco Don Franco Iampietro, e gli interventi di Francesco Corbo uno dei pochi veterani che ha letto la poesia del combattente con l’inno alla bandiera, ed il consigliere nazionale Ex combattenti Antonio Landi  è seguita la consegna di un attestato al merito a Matteo Del Re, Antonio Di Ionno ed Erminio Pacifico, ex combattenti locali. Poi sono stati i bersaglieri della brigata di Cava de I tirreni, che hanno aperto il lungo corteo, caratterizzato dalle bandiere ed i labari delle sezioni ex combattenti e reduci che dopo essersi snodato per e vie del centro  è giunto monumento ai caduti dove è stata deposta una corona, in un’atmosfera irreale che segnava una forte emozione  generale durante l’esecuzione  de “La leggenda del Piave”, del “Silenzio” e dell’Inno Nazionale. La manifestazione segna un traguardo importante dal punto di vista morale ed etico, grazie all’impegno della signora Titti Pacifico, che ha realizzato il sogno di onorare la memoria del nonno che per tanti anni ha gestito la sede dell’associazione distinguendosi per  capacità organizzative e altruismo nell’assistenza alle famiglie dei reduci ed ex combattenti.

fonte: samnium.info