Puoi leggerlo in circa 3 minuti :::

Giugno 2016 verrà ricordato come un mese importante nella storia di SBiG, la prima vocazione diocesana dopo quasi quarant’anni.

2 giugno. La Pro Loco organizza la classica passeggiata ecologica, molti i partecipanti che si godono una giornata all’aria aperta con buon cibo al Rifugio di Bosco Montauro. Insieme alla Pro Loco anche la BikeFortore partecipa all’uscita.


13 giugno. Processione di Sant’Antonio. La festa inizia la mattina con la classica pesca di beneficenza “’A lotteria”, continua con celebrazioni solenni e la benedizione dei bambini vestiti da fraticelli. Dopo anni di oblio questo è il secondo o terzo anno in cui sta prendendo vigore una tradizione antichissima. Alle 17:00 la processione per le vie del paese con la statua del Santo.
18 giugno. Dalle 16:30 alle ore 18:30 il paese è stato invaso da centinaia di migliaia di piccoli ragni caduti dal cielo. Fenomeno divertente che ha riempito il paese di ragnatele.
19 giugno. Processione della Madonna dei Fiori. Si festeggia l’ultima domenica di maggio, ma a causa di concomitanti festività è stata rimandata a domenica 19.Statua di Sant'Antonio in processione il 13 giugno
25 giugno. L’evento più importante del mese. Daniele Paradiso diventa Don Daniele Paradiso. Riceve il sacramento dell’ordine dall’imposizione delle mani del nuovo Arcivescovo di Benevento Mons.
Felice Accrocca nella, per un giorno di nuovo cattedrale, parrocchia di San Bartolomeo Apostolo “Chiesa Madre”.
26 giugno. Prima celebrazione del novello sacerdote. Don aniela ha presieduto la Santa Messa delle ore 10:00 in Chiesa Madre.
Ci hanno lasciato durante il mese di giugno:
3 giugno: Michele Sangregorio vissuto 95 anni. Ultimo abitante di SBiG reduce dalla terribile esperienza dell’ARMIR. Zio Michele ne portava i segni nel fisico. Con lui si chiude un’epoca. Consiglio la lettura di
Rigoni Stern: Il sergente della neve, per capire almeno lontanamente l’epopea vissuta dal nostro compaesano.
– 5 giugno: Michele Buccione;
– 14 giugno: Salvatore Cifelli vissuto 88 anni;
– 17 giugno: Ida Santagata vissuta 87 anni, consentitemi un saluto particolare ad una fedele della Chiesa Nuova;
– 18 giugno: Giovanni Palumbo, ex sindaco del nostro borgo a cavallo tra gli anni ’80 e ’90;
– 21 giugno: Antonio Fiorilli vissuto 56 anni;
– 21 giugno: Giovannina Ficociello, nostra compaesana residente a Benevento;
– 21 giugno: Alfreda Carletti;
– 22 giugno: Pasquale Circelli vissuto 48 anni;
– 27 giugno: Pietro Ricci vissuto 92 anni;
– 28 giugno: Aldo Umberto De Palma vissuto 83 anni;
– 29 giugno: Angelo Colatruglio vissuto 85 anni.

Ai famigliari vanno le nostre condoglianze.

*Mese contraddistinto da precipitazioni nella media (38,1 mm), Giugno 2016, ha mostrato il lato migliore della nostra estate mediterranea: assenza di ondate di caldo africano intense, temperatura massima che sovente si è mantenuta al di sotto di 27-28 gradi (valori medi di riferimento delle massime per il periodo). Due picchi significativi nelle massime diurne sono stati osservati il giorno 16 (33.7 °C) ed il giorno 25 quando la temperatura ha appena superato i 30 °C (30.8°C per la precisione). La media delle massime su 30 giorni è risultata pari a 24.6 °C; la media delle minime invece è risultata superiore ai valori di riferimento per il periodo (19,1°C). La notte più fredda è risultata quella del 12 giugno con temperatura nel centro abitato scesa a poco più di 12 gradi (12,6 °C). Fenomeni temporaleschi si sono avuti nelle giornate del 19 e del 23 giugno, peraltro non significativi. La ventilazione è risultata debole-moderata principalmente da SSW (Antonio Vinciguerra).