Il Gal Area Fortore scalda i motori per la partenza della programmazione e rilancia la struttura organizzativa. Ieri sera si è riunito a Benevento il consiglio di amministrazione che ha eletto Davide Minicozzi presidente del Gruppo di Azione Locale fortorino, che insieme al Gal Taburno ha ottenuto l’approvazione dalla Regione Campania.

La scelta di riunire in ati (associazione temporanea di impresa) i due Gal sanniti avvia un percorso per un territorio vastissimo, tra i più estesi della Campania: 47 Comuni su 78 della provincia di Benevento per un totale di 147 mila abitanti.

“Ringrazio il consiglio per la fiducia riposta in me – sottolinea il neo presidente Minicozzi – che mi carica di una responsabilità, ma anche di una sfida affascinante. Il Fortore finalmente può avere, anche grazie al Gal, uno strumento in più per far valere le sue potenzialità. Il mio impegno è quello di lavorare affinché i bandi abbiano una ricaduta efficace su tutto il territorio interessato. Dopo il provvedimento di concessione che è stato notificato a fine novembre, stiamo predisponendo la strumentazione operativa per gli avvisi pubblici delle misure PSR 14/20, che verranno attivate con la strategia di sviluppo locale ‘T.E.R.R.A.’ in ati con il Gal Taburno.

Il primo obiettivo utile è individuare temi e percorsi che rispondano alle esigenze delle imprese e delle comunità locali”. Il gruppo di azione locale è una società consortile composta da soggetti pubblici e privati che hanno l’obiettivo di favorire lo sviluppo locale di un’area rurale. Il GAL è, in sintesi, uno strumento di programmazione che riunisce tutti i potenziali attori dello sviluppo (quali sindacati, associazioni di imprenditori, imprese, Comuni, ecc.) nella definizione di una politica “concertata” per l’affermazione di modelli locali di sviluppo orientati alla valorizzazione delle risorse e delle opportunità presenti nel territorio.

Davide Minicozzi è un imprenditore agricolo ed è un esponente della Coldiretti Benevento. Attualmente è vice delegato regionale di Coldiretti Giovani Impresa e delegato per la federazione sannita.

“A Davide – commentano il presidente Gennarino Masiello e il direttore Michele Errico – vanno gli auguri di buon lavoro nella nuova veste di presidente del Gal. Siamo sicuri che saprà esprimere al meglio le sue capacità di dirigente, come fa ogni giorno in Coldiretti mettendosi all’ascolto degli agricoltori e dei cittadini per sostenere, incoraggiare e creare rete”.

Fonte: ntr24.tv