L’insediamento archeologico di località Fontegallina, a Castelvetere in Val Fortore, sarà valorizzato. Così ha deciso il Comune sannita che ha ufficializzato un accordo con la Soprintendenza per le Province di Caserta e Benevento e la società Snam Rete Gas.

L’obiettivo annunciato, dunque, sarà quello di promuovere i reperti emersi nel corso dei lavori di realizzazione del gasdotto: l’intenzione è l’allestimento di un Antiquarium ad ingresso libero, da creare in un edificio di proprietà comunale in via Municipio, dove esporre una mostra temporanea che possa rendere fruibile il patrimonio culturale scoperto. Spesa prevista: quasi 30mila euro più iva.

Non solo: la Snam RG pubblicherà anche un volume con le risultanze delle ricerche archeologiche condotte, nel rispetto di un progetto grafico/editoriale, da sottoporre all’approvazione della Soprintendenza nelle varie fasi di elaborazione e di tutto il materiale divulgativo utile per l’inaugurazione dell’iniziativa, per un importo pari a 31.200 euro più Iva…………………………………………………………………………………………………………………………………………………………..

Castelvetere in Val Fortore a lavoro per la valorizzazione del sito di epoca sannitica