Puoi leggerlo in circa < 1 minuto :::

“Dopo quanto registrato presso la Clinica Gepos, tanti ancora sono gli interrogativi.

A chi si chiede perché si è preferita la sanità privata a discapito di quella pubblica che avrebbe consentito anche un notevole risparmio di denaro, diciamo che basta leggere l’Accordo che la Regione Campania ha stipulato con l’AIOP, che garantisce alle strutture private il 95% del budget previsto indipendentemente dalle prestazioni eseguite. Tale situazione ripropone con forza il dibattito circa la riapertura del nosocomio di Cerreto Sannita, di quello di S. Bartolomeo in Galdo e l’implementazione di S. Agata dei Goti”. Così in una nota il consigliere comunale di Telese Terme, Angela Abbamondi…