9.3 C
San Bartolomeo in Galdo
giovedì, 8 Dicembre 2022

Acquista la tua casa a San Bartolomeo in Galdo a partire da solo 1 euro

Padre Luigi Cascioli da Roseto Valfortore, OFM, benemerito di San Bartolomeo in Galdo

San Bartolomeo ama i forestieri, ma è anche amata dai forestieri.

Ci ritroviamo tra le mani, l’orazione funebre pronunciata dal sacerdote Giovanni D’Onofrio durante le esequie di Padre Luigi Cascioli da Roseto Valfortore.

La tomba dissolve egualmente l’impasto corporeo dei grandi e dei piccoli, dei ricchi e dei poveri, e il tempo a sua volta tutto consuma…” inizia così l’orazione funebre di don Giovanni.

Era il 31 agosto 1889, Padre Luigi era spirato il giorno prima all’età di 71 anni. Il cordoglio espresso dalla popolazione fu immenso e sincero. Erano tutti convinti che il nome di Padre Luigi non sarebbe stato dimenticato dai sanbartolomeani, e nella sua orazione don Giovanni seppe ben esprimere tale sentir comune: “… ma quand’anche non più respirasse le aure di vita, egli vivrà nella memoria degli uomini, che sarà tramandata di generazione in generazione: ecco il trionfo della fama sulla morte, sulla polvere, sulle rovine dei secoli”.

Il tempo però, ha vinto. La figura di Padre Luigi è scomparsa dalla memoria dei sanbartolomeani, almeno fino ad oggi. Noi nel nostro piccolo vogliamo provare a sollevare il velo dell’oblio e ricordare l’umiltà di un frate che tanto bene ha fatto ai sanbartolomeani.

Padre Luigi nacque a Roseto Valfortore nel 1818 e sin da giovanetto volle abbracciare l’abito francescano e la povertà quale sua diletta sposa.

La Provincia serafica si accorse della sua grande intelligenza e decise di inviarlo a Bologna a compiere gli studi teologici e civili. Si laureò in Lettere e Filosofia all’Alma Mater e nel frattempo divenne sacerdote. Tornato nella sua Provincia di San Michele Arcangelo, si adoperò nell’insegnare ai giovani novizi, ma anche ai secolari di buona volontà, fu Lettore, Definitore e Ministro Provinciale. Fu Padre Luigi ad accorgersi dell’intelligenza di un giovane sanbartolomeano di pochi mezzi ma di grandi speranze, il futuro Padre Antonio Dota, e ad adoperarsi affinché coltivasse la propria vocazione.

Oratore sopraffino, aveva la capacità di tradurre in parole semplici per il suo popolo le verità del Vangelo: “Egli era il pastore delle pecorelle e le pecorelle lo seguivano perché conoscevano la sua voce”.

Fu Padre Luigi durante la sua carica di Rettore del Convento che temperò i rigori delle leggi eversive e permise la sopravvivenza del nostro convento. Seppe rispettosamente obbedire alle leggi civili, mantenendo la fermezza della Fede.

Padre Luigi fu consolatore di infelici, povero tra i poveri egli sentiva pietà delle misere genti e “soccorreva la fame che si vergogna, la mendicità che si fa velo nell’ombra”. Fu sollievo dei poverelli e non lo testimoniano le parole di don Giovanni, ma l’imponente folla di vecchi storpii, di orfanelli, d’infermi, di vedove che piangenti si accalcarono in piazza davanti al convento per tributare l’ultimo saluto alle spoglie mortali del venerabile padre.

Costoro dicevano: “Avevamo fame e Padre Luigi ne dette da mangiare; eravamo infermi, e P. Luigi ne porgeva il balsamo salutare; eravamo ignudi, e Padre Luigi ne fornì le vestimenta; eravamo nel pianto e Padre Luigi asciugava le nostre lacrime!”.

Quella folla immensa ed eterogenea lo seguì nel suo ultimo viaggio fino al cimitero per rendergli l’ultimo tributo di onore e riconoscenza.

Padre Luigi sul suo povero tumulo non volle lapide, né marmi, né cippi, ma solo una Croce di legno, simbolo di fratellanza e pace, ai piedi della croce la scritta: “Qui Padre Luigi”.

La memoria del sanbartolomeano fu labile e scomparve, come presto scomparve la croce di legno, noi vogliamo ricordare un benemerito di San Bartolomeo, un uomo, un sacerdote che ha dato la vita per gli ultimi.

Lunga vita alla memoria di Padre Luigi Cascioli OFM da Roseto Valfortore.

Ringraziamo Cristina Giuliani, erede Catalano, per averci permesso di leggere l’orazione funebre in memoria di Padre Luigi

Articoli Correlati

Rispondi

Meteo SBiG

San Bartolomeo in Galdo
nubi sparse
9.3 ° C
9.3 °
9.3 °
88 %
0.9kmh
41 %
Gio
13 °
Ven
14 °
Sab
14 °
Dom
11 °
Lun
6 °

Consigli per la lettura