Puoi leggerlo in circa < 1 minuto :::

Image“Il Piano Regionale Ospedaliero licenziato dalla Commissione Sanità non soddisfa me e nemmeno le popolazioni delle zone interne. Per cui ho deciso di portare all'attenzione dell'Aula alcuni emendamenti migliorativi". Così il consigliere regionale della Campania Luca Colasanto (Fi) a proposito dell'approvazione, in commissione Sanità e Sicurezza Sociale, del Piano Regionale Ospedaliero che è stato inserito all'ordine del giorno del Consiglio Regionale di domani.

 "Mi rendo ben conto delle difficoltà finanziarie, peraltro figlie della cattiva gestione, da parte del centrosinistra, della sanità in Campania, ma non è possibile chiedere ulteriori sacrifici a chi attende un ospedale da oltre cinquant'anni", aggiunge l'esponente di Forza Italia, riferendosi alla mancata apertura del presidio ospedaliero di San Bartolomeo in Galdo (Bn). "Nel Piano Ospedaliero del '98 la struttura di San Bartolomeo in Galdo era stata destinata a Pronto Soccorso Attivo, oggi, invece, viene declassata ad Ospedale Territoriale“.

 

Da "Il Denaro"