Puoi leggerlo in circa < 1 minuto :::

Fibra otticaStamane, presso la Rocca dei Rettori, sede della Provincia di Benevento, si è svolta una riunione per l’installazione della rete di telecomunicazione a larga banda sul territorio finalizzata al potenziamento degli impianti della sicurezza pubblica, secondo un programma d’interventi predisposto dal Governo.

Hanno partecipato il presidente Aniello Cimitile, i sindaci di Montesarchio, Cerreto Sannita, Telese Terme e il commissario straordinario di San Bartolomeo in Galdo (comuni interessati, in questa prima fase, dagli interventi sul territorio sannita); i tecnici e i responsabili della Telecom per l’Italia Meridionale.

Nel corso della riunione sono state illustrate innovative tecniche di scavo per la posa in opera di fibre ottiche: tali tecniche, già oggetto di protocolli d’intesa con l’Unione delle Province d’Italia e l’Associazione Nazionale Comuni d’Italia, sono di gran lunga meno invasive rispetto a quelle tradizionali, non sconquassano le strade, richiedono mezzi operativi “piccoli”, non provocano intralci al traffico veicolare e possono essere ultimati in modeste frazioni di tempo.

Al termine dell’incontro si è appreso che sono stati approvati dai partecipanti i programmi di potenziamento della rete di telecomunicazione a fibre ottiche per la sicurezza pubblica e che, per quanto riguarda in particolare il comune di San Bartolomeo in Galdo, la posa in opera di queste fibre ottiche potrà avvenire già nei prossimi giorni. Naturalmente la nuova rete, sebbene progettata per le strutture territoriali di sicurezza pubblica, potrà fare da supporto a future destinazioni per la cittadinanza e ai comuni limitrofi.

da "ilQuaderno.it" del 22.05.2009