Puoi leggerlo in circa < 1 minuto :::

Rocky MarcianoOggi, domenica 22 agosto, a San Bartolomeo in Galdo sarà siglato il gemellaggio tra la cittadina fortorina e la città di Ripa Teatina (CH) in nome di Rocky Marciano. San Bartolomeo, città natale di Pasqualina Picciuto, mamma del pluricampione di pugilato e Ripa Teatina, città natale di Querino Marchegiano, papà di Rocky, a distanza di un anno dalla proposta congiunta dei rispettivi sindaci, Enzo Sangregorio e Mauro Petrucci, si uniscono in un patto di gemellaggio.

Il sindaco e l’amministrazione comunale di San Bartolomeo hanno organizzato una serie di eventi per celebrare l’avvenimento. E’ stata allestita una mostra su Rocky Marciano. Per l’occasione è stato anche istituito un premio all’emigrante fortorino, che sarà consegnato all’imprenditore sanbartolomeano Francesco Saverio Gallo, imprenditore di successo nel campo edile, il quale ha iniziato la sua attività di costruttore nella città di Torino, espandendo poi la sua attività in tutto il territorio italiano. Sarà consegnato un premio all’ informazione al giornalista fortorino, originario di Baselice, Francesco Del Vecchio e infine un premio alla memoria a mamma Pasqualina Picciuto. La celebrazione del gemellaggio si concluderà con il “1° Trofeo interregionale di Pugilato Rocky Marciano” tra le federazioni di Campania e Abruzzo. Gli incontri sono stati organizzati dalla Società Boxe Prisco in collaborazione con il Comune di San Bartolomeo. Saranno 11 gli incontri comprendenti le varie categorie. L’organizzazione della manifestazione è stata preparata e supervisionata dagli assessori Pasquale Catullo e Gianpaolo Fiorilli per il Comune di San Bartolomeo e Gianluca Palladinetti per il Comune di Ripa Teatina.

da “ilQuaderno.it”