Puoi leggerlo in circa < 1 minuto :::

Un’insegnante è stata aggredita a San Bartolomeo in Galdo da due cani che le hanno azzannato una coscia, mentre stava facendo jogging lungo una strada della periferia del paese.

La donna è stata portata al Psaut da alcuni conoscenti, dove ha ricevuto le cure necessarie e poi si è recata presso la stazione dei carabinieri per sporgere denuncia.
Secondo la malcapitata, pare non si sia trattato di cani randagi, ma appartenenti a una masseria e, stando sempre al racconto della malcapitata, non si trattarebbe di un caso isolato.
Sempre in quella zona, in altre occasioni, la donna è dovuta, addirittura, scappare per non essere aggredita da altri cani e persino da un cinghiale, che le sbarrava la strada, e che si accingeva a attaccare per difendere i propri cuccioli.

fonte: il Mattino