Puoi leggerlo in circa 2 minuti :::

In questi giorni gli operatori dell’ENEL stanno installando nelle abitazioni di San Bartolomeo in Galdo il contatore elettronico.

In questi giorni gli operatori dell’ENEL stanno installando nelle abitazioni di San Bartolomeo in Galdo il contatore elettronico. Come si sa, entro il 2005 saranno sostituiti sull’intero territorio nazionale, gratuitamente, i contatori elettromeccanici con quelli elettronici che sono strumenti di assoluta avanguardia. Nell’opuscolo che la Società consegna agli utenti, si evince che “l’ENEL distribuzione è il primo ente che nel mondo sta realizzando un progetto così innovativo, in cui l’utilizzo della rete elettrica come canale di comunicazione dati aiuta davvero a migliorare la gestione delle esigenze dei clienti rispetto alla fornitura di energia elettrica”. Mentre il vecchio contatore si limitava a misurare solo i consumi di energia elettrica che andavano poi letti da un tecnico, quello elettronico, invece, oltre a misurare il consumo di energia, permette la lettura e la gestione a distanza, senza alcun bisogno di visite a casa degli utenti da parte dei tecnici. Il contatore non grande, grazioso, facile da utilizzare con l’aiuto del display a cristalli liquidi, consente un accesso immediato sul consumo energetico. Basterà premere un pulsante per controllare: il consumo, conoscere l’effettiva potenza assorbita dalle lampadine, dagli elettrodomestici e dagli apparati elettrici. Inoltre, si avrà la bolletta calcolata sulla base dei consumi registrati senza più pagare acconti o conguagli. Il nuovo contatore elettronico permette, per un tempo illimitato, il prelievo di una potenza fino al 10% in più di quella sottoscritta a livello contrattuale; consente alla Società di individuare più facilmente un eventuale guasto sulla rete elettrica riducendo i tempi di disservizio. Il contatore elettronico ha superato tutte le prove di qualità e sicurezza previste dalla normativa in vigore ed è conforme alle direttive comunitarie applicabili a: marchio CE; certificato di qualità IMQ (Istituto Italiano per il Marchio di Qualità); omologazione dei contatori da parte di ENEL distribuzione attraverso l’esecuzione di prove in conformità alle normative applicabili CEI, EN 61036, CEI EN 61266; certificazione del contatore e prove di collaudo presso i diversi stabilimenti di produzione.

di B.C. da “Il Sannio Quotidiano”