Puoi leggerlo in circa 3 minuti :::

Proseguono i controlli da parte dei Carabinieri sul territorio provinciale con l’operazione “Alto Impatto”. I militari delle compagnie di Benevento, Cerreto Sannita, Montesarchio e San Bartolomeo in Galdo nell’ambito del contrasto alla criminalità diffusa – ricorda la nota diffusa alla stampa

– hanno ottenuto i seguenti risultati:
Compagnia di Benevento – I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della stessa Compagnia hanno denunciato in stato di libertà D.S.E. 49enne pregiudicato di Acerra (NA) poiché trovato contrada “San Vito” d el capoluogo alla guida della sua autovettura Peugeot 106 sprovvisto della patente di guida in quanto mai conseguita, sequestrata la stessa autovettura; – sempre a Benevento gli stessi militari hanno intercettato e fermato in via Dei Mulini un cittadino di nazionalità senegalese, M.J. 40enne mentre praticava la vendita di n. 150 dvd di contenuto cinematografico e musicale illecitamente riprodotti, che, pertanto veniva denunciato per detenzione e vendita di prodotti contraffatti mentre i supporti audiovisivi venivano sequestrati; – una donna G.V., 58enne di Benevento, invece, veniva denunciata per reato di furto all’interno di un supermercato: infatti, la stessa veniva sorpresa con 3 bottiglie di liquore sprovviste del dispositivo antitaccheggio, che venivano restituite al titolare dell’esercizio commerciale; – due rumeni pregiudicati, domiciliati presso il campo nomadi di Napoli Secondigliano sono stati proposti per il Foglio di Via Obbligatorio in quanto sorpresi a Benevento in viale Principe di Napoli senza giustificare la loro presenza in loco e oltretutto arrecavano molestie ai passanti
Compagnia di Cerreto Sannita – A Cerreto Sannita i Carabinieri della locale Stazione hanno denunciato in stato di libertà S.P. , un operaio 48enne del luogo, per omessa custodia di armi. In sede di verifica, infatti, i militari constatavano la mancanza di un fucile tra le armi regolarmente detenute dallo stesso; – 3 i fogli di via obbligatori inoltrati alla locale Questura, due dalla Stazione di Guardia Sanframondi che sorprendevano due pregiudicati, uno della provincia di Roma e l’altro dell’hinterland napoletano, aggirarsi senza giustificato motivo nei pressi di obiettivi sensibili di quel centro e uno dai Carabinieri di Amorosi che controllavano un pregiudicato di Casoria aggirarsi per le vie dello stesso centro
Compagnia di Montesarchio – I carabinieri della Stazione di Airola hanno deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria: due persone già note ai militari per i loro trascorsi penali M.I., 34enne di Bucciano e P.C., domiciliato in provincia di Milano, poiché trovati in possesso entrambi di un coltello a serramanico; una donna, G.P. 55enne di Airola, perché ritenuta responsabile di furto di energia elettrica in quanto il proprio contatore veniva trovato manomesso; – la stazione carabinieri di Arpaia denunciava D.A.L 25enne del luogo, responsabile della violazione degli obblighi derivati dalla custodia del proprio veicolo, affidatogli qualche mese prima. Automezzo sequestrato; – i Carabinieri di Sant’Agata de’ Goti, invece, deferivano in stato di libertà un pregiudicato D.A.M. 50enne perché trovato alla guida, senza essere in possesso della relativa patente, di un motoveicolo sprovvisto della copertura assicurativa. Veicolo sequestrato; mentre i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile segnalavano alla stessa Autorità Giudiziaria: – G.C. 37enne per violazione agli obblighi imposti dalla misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale, pur dovendo permanere in casa dopo il tramonto non veniva trovato presso il proprio domicilio; – uno studente minore di 16 anni perché controllato alla guida un motociclo senza patente di guida e senza copertura assicurativa del mezzo che veniva sequestrato; – C.E.C. un rumeno 45enne domiciliato a Rotondi (AV), trovato in possesso di una banconota falsa da 50 euro; – A.M. un infermiere 52enne di Cervinara per detenzione di stupefacenti, consistenti in 15 grammi di marijuana che veniva sottoposta sotto sequestro. Nel medesimo contesto i militari segnalavano al Prefetto 5 persone trovate in possesso di una modica quantità di marijuana e hashish.
Compagnia di San Bartolomeo in Galdo – Nel centro della Valfortore i Carabinieri hanno segnalato una coppia di pregiudicati della provincia di Campobasso che si aggiravano tra le vie di quel centro senza giustificare la loro presenza

 

fonte: ilvaglio.it