Benevento – Sono otto i Comuni sanniti per un totale di ventimila elettori, che andranno alle urne per il rinnovo dei consigli comunali domenica undici giugno. Ieri con decreto del ministro dell’Interno Marco Minniti, è stata fissata la data per lo svolgimento delle consultazioni per l’elezione diretta dei sindaci e dei consigli comunali. Gli otto comuni sanniti, avendo una popolazione inferiore ai quindicimila abitanti non sono interessati agli eventuali turni di ballottaggio per l’elezione diretta dei sindaci che avranno luogo domenica 25 giugno.
In tutta Italia i Comuni interessati alla consultazione sono 1021. Nel dettaglio, 153 sono i comuni superiori ai 15000 abitanti, di cui 25 comuni capoluogo di provincia.
I Comuni sanniti che rinnovano i consigli comunali sono Apollosa elettori, 2.543 che voteranno in tre sezioni; Arpaia,1.718, 2 sezioni; Campolattaro, 1.410, 2 sezioni; Limatola,4.057, 4 sezioni; Molinara, 2.042, 2 sezioni; San Bartolomeo in Galdo, 6.934, 8 sezioni; Santa Croce del Sannio, 1,154, 1 sezione; Sassinoro 735, 1 sezione. Un test elettorale quindi abbastanza limitato nel Sannio, tenuto conto del numero degli elettori e la netta prevalenza di liste civiche che difficilmente sono attribuibili a forze politiche presenti a livello provinciale e nazionale. Ma come tutte le elezioni finiscono con l’avere sempre un significato per interpretare gli umori dei cittadini.
I primi cittadini uscenti sono: Apollosa Marino Corda; Arpaia, Mario Carmine D’Ambrosio; Campolattaro, Pasquale Narciso; Limatola, Mario Marotta; Molinara Giuseppe Addabbo; San Bartolomeo in Galdo, commissario prefettizio Vincenzo Lubrano; Santa Croce del Sannio, Antonio Di Maria; Sassinoro, Pasqualino Cusano.
L’unico Comune commissariato è San Bartolomeo in Galdo

Fonte: ilmattino.it