Inseguendo i confini
Una lunga escursione, inseguendo i confini del Comune di San Bartolomeo in Galdo.
Cominciando dal Toppo Titolo, il luogo più alto di questo territorio, per poi scendere verso il Fiume Fortore, risalendo il Monte Sant’Angelo per arrivare all’Amborchia e, tagliando su Strettafucile ritornare al punto di partenza.
Al termine di lunghe giornate impegnate in riprese fotografiche,
rimane la percezione di questi confini, la consapevolezza del percorso svolto nella sua interezza.

Note tecniche
Ogni punto di ripresa inquadra anche quello che sarà il successivo, ottenendo una continuità del percorso.
Ogni punto di ripresa è georeferenziato con latitudine longitudine e quota, nonché la direzione della inquadratura.
Ogni ripresa fotografica, per quanto possibile, è stata eseguita considerando la posizione del sole, recandosi sul luogo avendo una illuminazione ottimale della inquadratura.
Clicca qui per vedere lo slideshow fotografico

Documenti Allegati
La mappa topografica dei punti di ripresa fotografica.
Mappa dei Punti di Ripresa Fotografica.

Cenni Storici
Confinazione
Confina il tenimento di S. Bartolomeo , all’est con quelli di Roseto e di Alberona, e dista dal primo di questi Comuni per miglia 5, dal secondo per miglia 7; al nord-est con quello di Volturara dal quale dista anche miglia 5, e con quello di San Marco la Catola per miglia 6; al nord con quello di Tufara che è distante miglia 7; al nord-ovest con quello di Castelvetere lontano miglia 4, e con quello di Baselice da cui dista sole miglia 2; con quello di Fojano al sud-ovest, e dista da quel Comune miglia 6; finalmente con quello di Montefalcone posto al sud alla distanza di miglia 6.(Cirelli, Filippo. “Capitanata” In Il Regno delle Due Sicilie descritto ed illustrato. Vol. VII. Napoli: Stabilimento Tipografico di Gaetano Nobile, 1853)

Date
La pianificazione per la realizzazione di questo reportage è avvenuta nei primi giorni dell’Agosto 2014.
Le riprese fotografiche sul campo sono state eseguite nei giorni 08,09 e 10 Agosto 2014.
La prima pubblicazione, alla mostra Vivere il Territorio, nei giorni 23, 24 e 25 Agosto 2014.

Ringraziamenti
Si ringrazia, per il trasporto delle attrezzature, la collaborazione, la sopportazione del sottoscritto, del clima torrido e dei morsi di serpente Vitangelo Sangregorio.
Per la logistica ed i rifornimenti, Franco Apicella.

Note sulla lettura della mappa
•Segni convenzionali…
La Mappa dei Punti di Ripresa Fotografica é costruita sulla base delle ben note carte IGM topografiche.
Quindi per la simbologia adottata si rimanda a tale standard, viene solo ricordato il limite di confine, tematica di questo reportage.
I punti di ripresa sono numerati ed indicano la sequenza, eseguita qui in senso orario, dove il luogo di inizio corrisponde anche al luogo di arrivo.
I suddetti punti riportano i dati georeferenziali, la direzione in cui é stato eseguito lo scatto nonché, con una forma a ventaglio, la porzione di territorio fotografata.
•Ma dove sta il sole?
Sono tracciate inoltre le linee di alba e tramonto, con i colori arancio e verde, e del mezzogiorno solare, rosso.
Tali linee, unitamente agli orari, danno una indicazione della posizione del sole durante la giornata.
Di tale posizione si é quindi tenuto conto per eseguire le riprese fotografiche con una illuminazione sempre favorevole, posizionandosi nell’arco della giornata con il sole alle spalle o a fianco, per quanto possibile!
•Altro…
Il quadro di unione delle tavolette IGM, sono indicate dalle linee azzurre.
Note sulla lettura delle fotografie
Le fotografie di questo reportage sono una precisa sequenza che segue il percorso dei confini del Comune, per poi tornare al punto di partenza.
Troverete su ogni fotografia, una linea bianca semitrasparente che si svolge lungo il territorio, indica tali confini.
Troverete altresì, su ogni fotografia, un puntino blu, indica quale sarà il successivo punto di ripresa fotografico, che troverete rappresentato nella fotografia successiva.
Recensione
Sulla rivista online FPmag, che nel numero appena uscito tratta dei rapporti tra immagine e territorio antropizzato, è stato pubblicato il mio reportage La Percezione del Territorio.
Il direttore Sandro Iovine ha analizzato questa mia ricerca in questo articolo: Visualizza articolo
Voglio ricordare la rivista online FPmag: FPmag
Backstage
Qualche foto dietro le quinte, qualche foto ricordo.