Puoi leggerlo in circa 2 minuti :::

Nel 1156 Papa Adriano IV al secolo Nicholas Breakspear autorizzò Giovanni da Tufara alla costruzione del Priorato di Santa Maria a Mazzocca. Giovanni fu il primo Priore del nascente monastero.

Sorto sulle colline del Fortore, sulle rovine di un tempio pagano dedicato a Polluce, può a ragione considerarsi il centro della Valfortore ed il luogo “capostipite della civiltà del Fortore”. Con la concessione degli statuti

Oggi i nostri pellegrini dopo un’ascesa impegnativa, hanno raggiunto il santuario diocesano costruito a sua volta sulle rovine della grande abbazia. Riposeranno in un luogo ricco di spiritualità, prima di affrontare le ultime due tappe del cammino.