Puoi leggerlo in circa < 1 minuto :::


I piccoli borghi dei Monti Dauni hanno conquistato l’estate 2020. L’estate del covid-19 alla fine ha premiato le piccole località del nostro Appennino con boom di presenze quasi ovunque.

Seconde case e abitazioni in affitto a ruba, per una vacanza tranquilla e in sicurezza. A Deliceto, mai come quest’anno, sono notevolmente aumentate le visite guidate al castello, mentre a Roseto Valfortore sono stati percorsi naturalistici ad essere preferiti. Biccari, con il parco avventura e il monte Cornacchia, una delle mete più gettonate di questa strana estate che dopo il lock down primaverile, sembrava non decollare.

Invece, soprattutto ad agosto, molti turisti hanno invaso il piccolo borgo dauno e i comuni della valle del Celone, da Castelluccio Valmaggiore con il suo innovativo museo, Celle di San Vito e Faeto. A Biccari prese d’assalto le bubble room e le case sugli alberi, e quasi tutti gli operatori turistici della zona hanno confermato l’aumento delle presenze in ristoranti, b&b e affittacamere…

https://www.foggiatoday.it/social/estate-2020-turismo-borghi-monti-dauni.html