Puoi leggerlo in circa 2 minuti :::

Dopo i lavori di ripavimentazione e di sistemazione dell’arredo urbano è diventata isola pedonale

Recentemente, il commissario prefettizio, dott. Fiorentino Boniello, ha emesso un’ordinanza di divieto d’accesso, (ma c’erano già i segnali di divieto fatti scomparire da qualcuno) sull’intera area di Piazza Municipio antistante l’ingresso degli Uffici della Comunità Montana del Fortore, delle Poste Italiane e della sede della Confraternita della Misericordia, fatta eccezione per i veicoli di servizio delle Forze dell’Ordine e per l’autoambulanza della sezione della Misericordia. A quest’ultima è consentito anche lo stazionamento. Ai mezzi dell’Ufficio Postale è ammesso l’espletamento dei relativi servizi. Anche ai veicoli di società e ditte è consentito di sostare nella menzionata zona durante il periodo strettamente necessario all’esecuzione di lavori occorrenti alle infrastrutture pubbliche. L’Ufficio Tecnico Comunale è stato incaricato di dare notizia agli utenti della strada, apponendo in loco tutta la segnaletica necessaria alla notifica ed alla vigilanza per il rispetto del provvedimento; le violazioni sono punite per legge e contro il provvedimento è ammesso ricorso nei termini di legge. Il responsabile del procedimento è il geom. B. Cifelli dell’Ufficio Lavori Pubblici. Il Commissario con la sua ordinanza ha voluto disciplinare e razionalizzare la circolazione sulla porzione della citata Piazza, per garantire la sicurezza dei pedoni che, quotidianamente, si recano per disbrigare pratiche presso i suddetti uffici. Adiacente alla Piazza, sul lato ovest, vi sono parcheggi per alcune auto. Inoltre, i veicoli possono sostare nell’ampio parcheggio realizzato, alcuni anni addietro, a valle della Casa comunale. Piazza Municipio, dopo i lavori di ripavimentazione e di sistemazione dell’arredo urbano, era diventata isola pedonale, ma non tutti sinora hanno rispettato la segnaletica indicando il divieto d’accesso. In un lato della Piazza sono stati collocati pure degli alberi. In essa non mancano panchine in legno e ferro. I lavori di ristrutturazione della Piazza erano stati eseguiti da una Ditta locale ed a regola d’arte, secondo la progettazione stilata dall’U.T.C. Il 13 giugno prossimo ci saranno le elezioni amministrative per il rinnovo del Consiglio comunale di San Bartolomeo in Galdo. È da auspicare che venga eletta un’Amministrazione civica che aumenti il numero dei Vigili Urbani (pare che attualmente siano ridotti soltanto a due), affinché ci sia una vigilanza assidua su tutte le strade e piazze urbane. In Corso Roma, nonostante ci sia il divieto di circolazione, alcuni automobilisti indisciplinati attraversano il detto tragitto a tutte le ore del giorno, indisturbati, creando problemi ai cittadini che sono costretti a spostarsi ai lati della carreggiata per non essere investiti.

di Benedetto Canfora da “Il Sannio Quotidiano”