Puoi leggerlo in circa 2 minuti :::

La campagna elettorale si preannuncia molto intensa, visti i personaggi che si contendono la guida dell’Amministrazione

Uno scranno per due. Difatti, due sono i candidati e le liste civiche che si contendono la vittoria alle elezioni comunali, del 12 e 13 giugno prossimi, di San Bartolomeo in Galdo: il tecnico Donato Agostinelli, udeurrino, presidente del Consiglio provinciale di Benevento, già consigliere comunale ed ex assessore alla Comunità Montana del Fortore; il geologo Carmelo Cifelli, già vicesindaco nella disciolta Amministrazione comunale. Ambedue le liste sono eterogenee, in quanto comprendono candidati di Centrosinistra e Centrodestra. La squadra di Agostinelli, denominata “Impegno per San Bartolomeo”, comprende: alcuni ex consiglieri come il commerciante Donato Buccione, il medico di base dott. Giovanni Buccione dimessosi a tempo debito dal precedente Consesso per assoluta incompatibilità “operativa” con il sindaco Marcasciano e stimato anche per le sue battaglie in difesa del territorio, il prof. di musica Salvatore Del Re, il medico di base dott. Domenico Antonio Martini, il noto e apprezzato industriale Giovannino Pepe; rappresentanti di partiti politici come Salvatore D’Andrea (Pdci), Pio Antonio Mandrone (Ap-Udeur e tecnico dell’Asl BN1-Distretto Sanitario n.23), il prof. Nicola Martucci, segretario sezionale Ds, l’impiegato della Coldiretti Francesco Mazzilli, il capitano della Guardia di Finanza in servizio a Campobasso, dott. Leonardo Pappone, nato a Montefalcone di Valfortore ma residente a San Bartolomeo in Galdo dove si è felicemente sposato da diversi anni, il maresciallo della Guardia di Finanza Salvatore Ferro in servizio a Tivoli ed altri cittadini i cui nominativi sono stati riportati domenica 16 maggio. La lista di Cifelli, che ha la denominazione “Cristiani Democratici”, contiene due ex consiglieri comunali della decaduta maggioranza: la stimata dott.ssa Antonietta D’Andrea, in servizio all’Asl BN1-Distretto Sanitario n.23 e l’imprenditore Bartolomeo Antonio Cerro, il pediatra dott. Francesco Di Ionno, in servizio all’Asl BN1-Distretto Sanitario n.23, l’ex vigile urbano Giulio Martini, l’ing. Salvatore Pizzi, lo studente universitario Andrea Sgambato, l’ex primo cittadino Gianfranco Marcasciano noto e politicamente ingombrante in cerca di una sua personale rivincita anche se il candidato a sindaco non è lui, Giorgio Caroscio, già consigliere comunale in passato, ed altri i cui nomi. Nei prossimi giorni, esporremo il programma amministrativo presentato dei due capilista, Donato Agostinelli e Carmelo Cifelli. La campagna elettorale, certamente, entrerà nel vivo nei prossimi giorni. Ci saranno incontri, convegni e pubblici comizi. È da auspicare che essa sia vivace, ma corretta e civile.

da “Il Sannio Quotidiano”