Tra le altre Opere Pubbliche da appaltare dalla neo Amministrazione civica di San Bartolomeo in Galdo vi è il ripristino e la sistemazione del tratto finale…

Tra le altre Opere Pubbliche da appaltare dalla neo Amministrazione civica di San Bartolomeo in Galdo vi è il ripristino e la sistemazione del tratto finale di Via Rampa Garibaldi che si dovrà collegare con la Circonvallazione, ex Strada Statale. Il progetto, stilato dall’Ufficio tecnico comunale per un importo complessivo di Euro 35.740,00, è finanziato con mutuo contratto con la Cassa Depositi Prestiti in corso di perfezionamento, assistito dal contributo regionale (Legge 51/78) dell’esercizio finanziario 2002. È stata varata la progettazione ed indetta la gara d’appalto il cui avviso sarà pubblicato. Pure in area P.I.P. è previsto il ripristino delle infrastrutture. Il progetto, elaborato dall’Ufficio tecnico comunale con la collaborazione esterna dell’ing. Salvatore Pizzi, prevede un importo complessivo di Euro 179.900,00 ed è finanziato sempre con mutuo della Cassa DD.PP. da perfezionare, con onere a totale carico dello Stato. Occorre deliberare l’assunzione definitiva del menzionato mutuo ed indire la gara per l’appalto delle opere. Inoltre, c’è da completare la rete fognante di collegamento con l’impianto di depurazione della zona Aia dei Ceci-Costa dei Sorbi. Il progetto è stato elaborato dall’ing. C. Camilleri e dal geom. V. Caroscio ed è finanziato con mutuo della Cassa DD.PP., assistito da contributo regionale concesso ai sensi della Legge 51/78. Bisogna avviare la procedura di esproprio e procedere all’indizione dei lavori. Infine, il neo sindaco Donato Agostinelli e la Giunta esecutiva dovranno riappaltare la costruzione di undici edicole funerarie nel cimitero, in quanto la ditta Cerro Vincenzo, cui era stata aggiudicata la gara, ha rinunciato “a causa della forte lievitazione dei prezzi di alcuni materiali”. I lavori non sono mai stati iniziati. Il progetto, elaborato dall’Ufficio tecnico comunale con la collaborazione esterna del geom. Antonio D’Onofrio, era di un importo complessivo di Euro 121.503,63.

di B.C. da “Il Sannio Quotidiano”