Puoi leggerlo in circa 2 minuti :::

A ognuna delle 5 province bisognerà attribuire un numero di seggi per avere la certezza della presenza.

Anche se con qualche ritardo, il Consiglio civico di San Bartolomeo in Galdo ha, di recente, formulato voti alla Regione Campania per l’approvazione di una legge elettorale che garantisca la rappresentanza, in seno al Consiglio regionale, di tutte le province campane. Occorrerà attribuire, ad ognuna delle cinque province, un numero di seggi individuato sulla base del rapporto proporzionale abitanti campani/totale dei consiglieri regionali, senza che eventuali resti possano determinare l’assegnazione di ulteriori seggi ad altri collegi provinciali in danno di quello di Benevento. Copia della delibera è stata inviata a tutti i consiglieri regionali, alla deputazione sannita, al Presidente della Provincia di Benevento ed a tutti i Sindaci del Sannio, con invito, per questi ultimi, di adottare analoghe deliberazioni, nella riaffermazione del principio che ogni Provincia dovrà esprimere i propri rappresentanti in numero prefissato. La deliberazione, con votazione unanime, è stata dichiarata immediatamente eseguibile. La Provincia, proprio lunedì scorso, ha varato la delibera di “Voti alla Regione per garantire la rappresentanza al Sannio”. Come si ricorderà, la menzionata proposta era stata avanzata il 24 ottobre scorso dall’editoriale del direttore del nostro Quotidiano, Luca Colasanto, titolato “Sanniti, su la testa!”, e condivisa da deputati, uomini politici, di partiti, di rappresentanti di enti locali e sindacati. Il 13 novembre scorso, nell’auditorium “Gianni Vergineo” del Museo del Sannio di Benevento, c’è stato un incontro organizzato da Il Sannio Quotidiano cui hanno partecipato tanti sindaci sanniti, esponenti istituzionali, assessori, consiglieri provinciali e comunali i quali, dopo un lungo dibattito, hanno sottoscritto un documento unitario riguardo la richiesta della già citata legge elettorale, inviato poi ai vertici della Regione Campania. Tutti hanno condiviso l’iniziativa adottata dal nostro Quotidiano. È da auspicare che la Regione Campania adotti presto provvedimenti a tutela dei diritti di tutte e cinque le province, in modo che abbiano i propri rappresentanti, eletti nel Consiglio regionale, per acquisire i diritti sanciti dalla Costituzione e dal medesimo Statuto della Regione.

di B.C. da “Il Sannio Quotidiano”