Puoi leggerlo in circa < 1 minuto :::

Entrata MunicipioSi avvisano i signori Contribuenti che entro il 30 giugno 2006 deve essere corrisposto l’acconto dell’Imposta Comunale sugli Immobili, istituita con D. Lgs. 30 dicembre 1992, n. 504.

La prima rata è pari al 50% dell’imposta dovuta per l’anno in corso, e deve essere calcolata sulla base delle aliquote e delle detrazioni dell’anno precedente. A tale scopo, si precisa che questo Comune non ha variato aliquote e detrazioni nel 2006 rispetto a quelle deliberate nel 2005.
I contribuenti possono altresì versare l’I.C.I. complessivamente dovuta in un’unica soluzione entro il 30 giugno 2006.
Per determinare l’ammontare dell’imposta dovuta è indispensabile osservare le seguenti disposizioni:
Le rendite catastali urbane relative ai fabbricati, dovranno essere rivalutate del 5%;
Aliquote e detrazioni per il 2006:
 Aliquota agevolata (immobili adibiti ad abitazione principale e relative pertinenze): 5,8 per mille;
 Aliquota ordinaria (per tutti gli altri immobili diversi dall’abitazione principale): 7 per mille;
 Detrazioni per gli immobili adibiti ad abitazione principale: Euro 103,29;
 Riduzioni per fabbricati dichiarati inagibili: 50%.
Si precisa che l’aliquota agevolata e la detrazione per la prima casa spettano unicamente al proprietario che abbia la dimora abituale nell’immobile.
Il pagamento deve essere effettuato tramite versamento, presso gli Uffici Postali, sull’apposito bollettino di C/C postale n. 15055841 intestato a COMUNE DI SAN BARTOLOMEO IN GALDO IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI:
Per qualsiasi informazione, l’Ufficio Tributi riceve il pubblico tutti i giorni lavorativi dalle ore 9,00/12,00 e risponde al numero telefonico 0824.8244248.

San Bartolomeo in Galdo 25 Maggio 2006