Puoi leggerlo in circa 2 minuti :::
Terza Vianova Continuano i lavori di ammodernamento della ex 369. Finalmente, dopo anni di inerzia, cominciano a concretizzarsi le tante promesse circa l'adeguamento della viabilità, soprattutto quella che collega il Fortore a Benevento. Non più, dunque, almeno per il momento la strada a scorrimento veloce Fortorina, ma un pò di lavori per l'allargamento della sede stradale attuale. Da circa due anni erano iniziati i lavori di ammodernamento del tratto S. Bartolomeo, Foiano Valfortore, primo lotto; lo scorso anno sono iniziati i lavori del secondo lotto e la settimana scorsa hanno avuto inizio quelli del terzo lotto riguardanti il versante pugliese. 

L'importo complessivo, a carico dell'amministrazione provinciale di Benevento, è di circa 50 milioni. Un vero traguardo politico, per quest'area, secondo il presidente del consiglio provinciale, nonché sindaco di S. Bartolomeo, Donato Agostinelli. «Dopo tanti anni – ha affermato Agostinelli -, finalmente siamo riusciti a scardinare ogni ostacolo, politico e burocratico, per veder in parte realizzato il sogno di tanti cittadini, quello di poter intervenire sulla strada che ci collega a Benevento. È vero non è forse quello che per anni ci siamo aspettati, ma oggi, e grazie alla sensibilità di Nardone e altri amici della Rocca, possiamo dirci soddisfatti per aver visto finalmente un finanziamento concretizzatosi in lavori per adeguare una strada di notevole importanza per noi. Se riusciremo, sempre grazie alla Provincia, nei prossimi giorni a iniziare i lavori per realizzare il quarto svincolo della Amborchia, allora la soddisfazione sarà completa. E su questo non possiamo dare torto ad Agostinelli, perché è vero, per la prima volta dopo tantissimi anni la politica provinciale ha prodotto qualcosa di importante. Molti si augurano che lo stesso faccia la politica regionale sul fronte sanitario e che altre promesse, seppure in forma ridotta, possano concretizzarsi, ovviamente facciamo riferimento all'ospedale di S. Bartolomeo».

di C.A. da "IL MATTINO" del 28/03/07