Puoi leggerlo in circa 2 minuti :::
il CAlendario del Convento di San Bartolomeo in Galdo1609/2009, quattrocento anni di fraternità”, questa la dicitura riportata sul calendario pubblicato dal Convento Santa Maria degli Angeli di San Bartolomeo in Galdo. 

Un calendario celebrativo che ripercorre l’ultimo secolo di storia del Convento, di alcuni Frati che lo hanno animato e di qualcuno dei tanti laici che hanno dato il loro contributo alla vita della fraternità. 

 

Un album di ricordi, dunque, realizzato per celebrare la presenza francescana in paese da ben quattrocento anni. 
Nel lontano 1609 infatti i primi Frati minori dell’allora Riformata Provincia di Sant’Angelo in Puglia arrivarono a San Bartolomeo in Galdo per svolgere l’opera di testimonianza del Vangelo, alla maniera umile di San Francesco d’Assisi, conosciuto anche come il “Poverello d’Assisi”. 
Povertà, obbedienza e castità sono infatti i principi fondanti della sua opera missionaria. L’umiltà e l’ascetismo si accompagnarono ai gesti del Santo. Secondo la regola dettata da Francesco, la vita comunitaria deve ispirarsi ai valori di fraternità, umiltà e povertà, rinuncia a possedere qualsiasi bene condividendo tutto ciò che ci è dato con tutti i fratelli, partendo dai più bisognosi. 
Dunque non solo preghiera e meditazione per i Frati Francescani, ma anche spirito missionario per condurre una esistenza diversa rispetto alla massa. 
La diffusione del calendario, realizzato dal Convento Santa Maria degli Angeli di San Bartolomeo in Galdo, si pone come primo passo in un percorso più ampio di riti celebrativi in occasione del quattrocentesimo anniversario.

 
 
da "IL SANNIO QUOTIDIANO" del 16/01/09 
 

{xtypo_sticky}Il calendario è distribuito gratuitamente presso il Convento,
ed è possibile richiederlo anche on-line sul sito www.convento.sanbartolomeo.info
fino ad esaurimento copie. n.d.r. {/xtypo_sticky}