Puoi leggerlo in circa < 1 minuto :::

Terroni di Pino AprileIn occasione dei centocinquanta anni dellUnità dItalia, il circolo Steven Bantu Biko di San Bartolomeo in Galdo organizza un incontro con Pino Aprile autore del libro:

Terroni
Tutto quello che è stato fatto perché gli italiani del Sud diventassero meridionali
 

Nella gioia dei festeggiamenti per l’Unità della Penisola, lautore pugliese, scevro da ogni retorica risorgimentale, ci ricorda, o più spesso ci porta a conoscenza degli avvenimenti su cui si fonda lItalia unita. Dopo aver letto il suo libro, ci poniamo alcune domande che finora non avremmo mai lontanamente pensato: Garibaldi ed i suoi Mille erano eroi o delinquenti assassini? A sentire il discorso del nizzardo, tenuto il 5 dicembre 1861, al parlamento piemontese, qualche dubbio ci viene. Così Garibaldi descrive quei giovani che la storia del risorgimento ci ha insegnato essere i migliori giovani dellepoca, imbevuti degli ideali risorgimentali di Mazzini, Cattaneo e Pisacane: Tutti generalmente di origine pessima e per lo più ladra; e tranne poche eccezioni con radici genealogiche nel letamaio  della violenza e del delitto; i briganti erano davvero la peggiore feccia della criminalità dellepoca o partigiani? Perché il giacimento di gas metano più grande dEuropa, non ha portato nessun beneficio ai paesi del subappennino dauno?

 

Come sempre est modus in rebus, ma il libro di Pino Aprile ti aiuta a guardarle dalla parte degli sconfitti.

di Sergio Truglio
 
{xtypo_info} l’appuntamento è per lunedì 9 luglio alle ore 18:30 presso la Biblioteca comunale di San Bartolomeo in Galdo.{/xtypo_info}