Ultimo report demografico prima dei dati annuali del 2018.

Non è stato un mese felice per SBiG. Perde ben 12 abitanti. A fronte di una sola nascita, avvenuta il 4 novembre, vi sono ben 8 decessi. Gli iscritti all’anagrafe sono 5, le cancellazioni 10. Chiude il mese con 4652 abitanti. Ormai siamo ben al di sotto dei 5000, fascia a cui restiamo legati ormai solo nelle statistiche dei ministeri.

A Baselice quest’anno si vota, ma a differenza del borgo viciniore, “Dà” non hanno mai applicato sistematicamente la strategia dei cambi di residenza, per tal motivo i nostri dirimpettai perdono 6 abitanti, frutto di 4 decessi e 2 cancellazioni. Se le 0 iscrizioni all’anagrafe non suscitano preoccupazione, lo 0 nella casella delle nascita un qualche allarme lo crea. Chiude il mese di novembre con 2271. Auguriamo a chiunque succederà a Canonico di prodigarsi, facendo l’impossibile, per fermare l’esodo.

Castelvetere perde un solo abitante, dovuto ad una cancellazione dall’anagrafe, a nessuna iscrizione, ma anche a 0 nascite e 0 morti. Insomma calma piatta nel paese della Valfortore colpito più duramente da questa fase di black out socio demografico. Chiude con 1131 abitanti ancora al di sopra della soglia psicologica dei 1000 cittadini.

Foiano Valfortore resiste meglio di tutti in questo momento. Forse sarà merito dell’eolico come mi ripetono gli amici foianesi, che dà lavoro a molti giovani del luogo e gli permette di programmare un futuro in queste lande, o forse è un caso, o forse altro. Chiude il mese di novembre senza perdere, né aumentare gli abitanti, una sola nascita e una sola morte, nessun iscritto all’anagrafe, nessuna cancellazione. 1401 abitanti.

Per la prima volta nei nostri report, prendiamo in considerazione Molinara, un po’ perché a capo dell’Amministrazione vi è un vecchio tifoso di Oscar Daniel Bezerra Schmidt, semplicemente Oscar, e un po’ perché a leggere gli ultimi dati ISTAT sul lavoro, Molinara ha un tasso di disoccupazione molto inferiore alla media del territorio. Il mese di novembre fa registrare un decremento della popolazione pari a -3 abitanti, dovuto ad una nascita, un decesso, 3 iscritti e 6 cancellazioni dal registro anagrafico. Non un bel mese per Molinara, ma aver evitato lo 0 nella casella delle nascite, di questi tempi, è grasso che cola. Chiude novembre con 1593 abitanti.

Montefalcone di Val Fortore perde 3 abitanti, un calo fisiologico generato da 3 zeri e un meno 3. 0 nascite, 0 decessi, 0 iscrizioni all’anagrafe, 3 cancellazioni. Una calma quasi irreale, un’attesa del futuro placida e senza affanni. Chiude con 1433 abitanti.

Il mese esaminato per San Marco dei Cavoti è interlocutorio, dopo mesi di lacrime e sangue, con più gente che andava via di quella che tornava, chiude con un – 2 abitanti non drammatico. 3234 abitanti, 1 nascita, 3 decessi, 6 iscrizioni all’anagrafe e purtroppo anche 6 cancellazioni, ma ciò che dà fiducia è che per il sesto mese consecutivo, la casella nascite evita lo 0.

Tufara Valfortore è un paese che si spegne dolcemente. Il mese di novembre non fa registrare diminuzioni nella popolazione, ovviamente nemmeno aumenti. Resiste sopra gli 800 abitanti. 859 per esser precisi. 0 nascite, zero decessi 1 iscritto ed una cancellazione dai registri anagrafici.

Se guardiamo il -8 abitanti rispetto ad ottobre, dovremmo definire novembre un mese nerissimo per Alberona. Invece lo consideriamo positivo per la nascita avvenuta, che non controbilancia i 3 decessi, ma è un segno di vita tra le case dell’arroccato borgo. Le 3 iscrizioni a fronte delle 9 cancellazioni dai registri anagrafici, fa chiudere il mese a 929 abitanti. Scesa la popolazione sotto quota 1000 lo scorso anno, il prossimo anno porterà il borgo sotto quota 900.

Biccari perde 4 abitanti in questo mese, dovuti ad un identico 1-3; 1-3. Una nascita e 3 decessi, un’iscrizione e 3 cancellazioni dai registri anagrafici. Chiude il mese con 2726 abitanti. Non benissimo in proiezione, ma i conti vanno fatti a fine anno.

Roseto Valfortore perde un solo abitante. Passando da 1066 a 1065, resta tenacemente oltre quota 1000. E notizia ancora più positiva, fa registrare la sesta nascita in tre mesi.

Meno 7 abitanti è una cattiva notizia per San Marco La Catola. Una sola nascita e 4 decessi, 0 iscrizioni e 4 cancellazioni dai registri anagrafici. Chiude a 964 Abitanti.

Notizie positive arrivano da Volturara. Bisogna prenderle con le pinze, poiché si vota fra un mese nel piccolo centro dauno e i cambi di residenza potrebbero falsare la reale volontà di stabilirsi a Volturara dei nuovi abitanti. 0 nascite e 0 decessi, nessuna cancellazione e ben 5 iscrizioni nei registri anagrafici, portano Volturara nuovamente sopra quota 400, esattamente a 401.

La sorpresa finale arriva da Volturino. Il borgo del vento, fa registrare un clamoroso più 12, frutto di ben 13 iscrizioni all’anagrafe a fronte di una sola cancellazione. L’unico decesso è pareggiato dalla nuova nascita. Chiude il mese con 1689 abitanti.

Una solo motto per i nostri paesi: RESISTERE RESISTERE RESISTERE!