Puoi leggerlo in circa < 1 minuto :::

“Il governo regionale della Campania, storicamente disattento alle aree interne, dovrebbe aprire gli occhi  su quanto sta avvenendo nei piccoli centri del Sannio, in particolare  in quelli più lontani dal capoluogo di provincia.

I servizi vengono  progressivamente ridotti e consequenzialmente anche le prospettive di
crescita del territorio, con il rischio del totale abbandono da parte  delle future generazioni”. Lo dichiarano, in una nota congiunta, il  deputato Pasquale Maglione e la senatrice Sabrina Ricciardi del M5S.

“Da qualche mese – proseguono – il centro per l’impiego presente a San Bartolomeo in Galdo risulta chiuso, a seguito del pensionamento degli ultimi dipendenti.

Si tratta di una chiusura che ha un impatto  significativo sul tessuto sociale del paese, sempre più sprovvisto di  servizi, che acuisce le difficoltà dei giovani alla ricerca di un
lavoro.

Nei prossimi giorni avvieremo un’interlocuzione con il  responsabile del centro per l’impiego di Benevento, Anna Maria  Bellicosa, cui prospetteremo la problematica con l’obiettivo di
rintracciare una soluzione”.

“Il presidio di San Bartolomeo in Galdo – concludono – potrebbe essere attivo e funzionante, è quindi doveroso  evitare che si trasformi nell’ennesima struttura fantasma di un  territorio sempre più isolato”.