Autore: Paolo Angelo Furbesco

’A Mädònnä d’a’Cappèllë…

a cura di Paolo­-Angelo Furbesco        A don Clemente Arricale, per la sua grande pazienza e umiltà Quest’anno, il 28 aprile, si festeggia il 257esimo anno di vita della “festa della Cappella”. Alla Madonna dell’Incoronata, a cui è dedicata questa piccola chiesetta costruita lungo la strada che da San Bartolomeo conduce al Bosco Montauro, va la nostra preghiera: a lei è intitolata la festa più bella e sentita dai sanbartolomeani tutti, in particolare modo da quelli residenti nel resto d’Italia o all’estero, paesani a cui – da emigrante – va un particolare saluto personale. Fatta questa premessa, torniamo indietro...

Read More

La chiesa Madre

La nostra “chiesa madre” che con il suo campanile-torre, simbolo del paese, si erge maestosa in corso Roma al civico numero 1. Fungeva da cattedrale sin dal 1332, cioè da quando i vescovi della diocesi di Volturara vi trasferirono di fatto la loro sede, edificandovi successivamente anche il palazzo vescovile tuttora esistente. A quei tempi, dunque, secondo la tradizione religiosa esistevano due chiese: quella parrocchiale eretta nel 1330 dall’abate Nicola da Ferrazzano (sui resti di un’antica cappella del 1277), restaurata dopo il terremoto del 1456 grazie all’abate commendatario Domenico di Lagonissa arcivescovo di Rossano (altri Rossana, ndr), e quella...

Read More

Che fine ha fatto il premio Rocky Marciano?

Che fine ha fatto il premio Rocky Marciano?  a cura di Paolo Angelo Furbesco Il 26 giugno 2015, il giornalista Leonardo Bianco chiedeva attraverso il suo blog  notizie del premio Rocky Marciano, di cui si erano perse le tracce dall’ultima edizione dell’agosto 2012. Sono passati anni, ma ancora tutto tace…                                  «Trenta dollari e si parte» Era questo lo slogan dei procacciatori di emigranti che,  a partire dagli ultimi decenni dell’Ottocento, battevano le campagne alla ricerca di povera gente, in fuga dalla fame, con il sogno di trovare un’altra vita nel Nuovo Mondo (America del Sud, prima, quella del...

Read More

Pillole di un diario storico – parte 2

PILLOLE DI UN DIARIO STORICO                  (a partire dal 1939)                           a cura di Paolo Angelo Furbesco Anno 1948 Il fiume Fortore – Un’amara giornata«Era una giornata torpida di luglio quando morì un ragazzo nel laghetto che alimentava il mulino ad acqua. Il Fortore è un fiume strano. Nasce  poco prima di arrivare sotto il mio paese e se ne va a sfociare in Puglia, verso il Gargano. Il letto del fiume è larghissimo. L’acqua d’estate si divide in tanti ingorghi che serpeggiano in un mare di sassi bianchi e rotondi, piccoli...

Read More

Pillole di un diario storico – parte 1

   PILLOLE DI UN DIARIO STORICO                  (a partire dal 1939)                           a cura di Paolo Angelo Furbesco Uno spaccato di San Bartolomeo in Galdo (un lembo di terra di 83 chilometri quadrati incastrato tra la Campania, Puglia e Molise, in provincia di Benevento) raccolto in un vecchio diario scritto negli anni Cinquanta da un compaesano e ora reso pubblico  dal suo autore tramite Web, una raccolta di ricordi, tradizioni, episodi spesso banali ma preziosi per ricostruire l’atmosfera dell’epoca, a coprire un arco di tempo di circa 12 anni a...

Read More

Archivi

Categorie

Stazione Meteo Villa Comunale
20 aprile 2018, 05:07
11.8
°C
1021.0
hPa
73
%
-1
UV
2
km/h
0.0
mm
600
m
7.1
°C
giweather wordpress widget

Farmacia di Turno

  • calendario non aggiornato
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com