Puoi leggerlo in circa 1 minuto :::

Dopo la campagna elettorale dove i candidati a sindaco si sono sfidati a suon di programmi e di promesse all’interno delle classi dell’Istituto Comprensivo di San Bartolomeo in Galdo, i ragazzi hanno eletto il loro sindaco baby e la sua amministrazione.

Mercoledi 5 giugno alle ore 10.00 nei locali della palestra della scuola elementare “Leonardo Bianchi”, vi è stata la presentazione del libro “Portali a San Bartolomeo in Galdo”, del sito “www.istitutocomprensivo.com” e dell’amministrazione baby. Ha partecipato alla manifestazione il sindaco Avv. Gianfranco Marcasciano, da lui è scaturita la proposta di creare un Consiglio Comunale alternativo, cioè formato da tutti i bambini. In modo molto democratico, ancora non conoscono la filosofia della politica, hanno nominato la loro Amministrazione tra cui il sindaco baby Lina Forte.
Potranno deliberare e quindi prendere coscienza della realtà che li circonda.
Anche se non è il primo caso, tale iniziativa può chiarire molte cose ai nostri ragazzi che talvolta sono costretti a subire passivamente le decisioni dei grandi, ascoltano ogni giorno telegiornali e notizie che riguardano la loro vita quotidiana, chiedendosi il più delle volte perché certe cose possano accadere. Può essere un modo come un altro per insegnare le basi di educazione civica tanto importante per migliorare la vita del domani e poi non a caso si dice sempre che il futuro è dei giovani, beh allora aiutiamoli a costruirlo. Insieme a loro, chissà, le cose potrebbero essere viste in modo diverso.
Un augurio di buon lavoro a tutti i nostri piccoli di oggi e magari grandi Amministratori del futuro.