Puoi leggerlo in circa 1 minuto :::

Il potenziamento e insieme l’ammodernamento dell’impianto di pubblica illuminazione in tutto il centro abitato e in alcune zone periferiche si sta realizzzando in maniera organica, senza quindi trascurare quelle zone per le quali l’utenza ha sempre sollecitato, e fino a qualche anno addietro inutilmente, un preciso interessamento da parte dell’Amministrazione.

È il caso dei vicoli del centro storico ora adeguatamente illuminati con punti luce a lanterne, gli stessi installati nelle due piazze e nei due corsi principali. A parte il nuovo impianto realizzato sulla strada Monachelle al servizio del centro storico, vanno anche segnalati i nuovi impianti di Via Torre, di Via Castelvetere e della zona di espansione, sino al centro geriatrico, impianti resisi necessari per il numero delle abitazioni situate a margine delle strade e intorno ai fabbricati Iacp, che con il centinaio di alloggi disponibili hanno determinato l’iniziale ampliamento dell’abitato verso la contrada Ianziti. Altro intervento ora previsto è quello relativo alla sostituzione di un vecchio e imsufficiente impianto in Via S.Francesco con un impianto da realizzare sulla base di nuova concezione tecnica ed estetica. Incaricato allo scopo per l’adozione dei relativi provvedimenti amministrativi il dirigente dell’Ufficio tecnico, l’ing.Giovanni Diurno, che però dovrà affidare i lavori alla ditta Santagata, che ha già in appalto la manutenzione della pubblica illumuinazione e che può essere utilizzata per interventi urgenti di ammodernamento e sostituzione di tratti dell’impianto di pubblica illuminazione, su espressa richiesta dell’Amministrazione. Prevista una spesa complessiva di 15.000 euro, comprensiva di Iva, e già assunto con atto deliberativo apposito impegno di spesa sul capitolo 1018 del Bilancio comunale.