Puoi leggerlo in circa 2 minuti :::

Il servizio di radiologia va ripristinato immediatamente presso il distretto sanitario di S. Bartolomeo in Galdo. È questo l’appello che il presidente del consiglio regionale, Bruno Casamassa, ha lanciato in una nota inviata ai vertici dell’Asl Benevento 1.

Casamassa sollecita il direttore generale, Mario Scarinzi, il direttore sanitario, Pasquale La Cerra, a ripristinare «con urgenza il servizio di radiologia presso le strutture sanitarie del distretto di San Bartolomeo». interrompendo «il mortificante calvario a cui sono costretti i cittadini bisognosi dell’ indispensabile servizio di diagnostica in questione». L’esponente dell’Udeur parla di «segnalazioni di gravi ed inaccettabili disservizi di radiologia presso le strutture sanitarie del distretto di S. Bartolomeo in Galdo» e sottolinea che queste «scelte gestionali sono in netto contrasto con gli obiettivi di una politica sanitaria “a servizio dei cittadini e a favore delle particolari esigenze delle popolazioni delle aree più svantaggiate delle zone interne della provincia di Benevento». «A tutt’oggi i cittadini domiciliati in aree del Fortore, sono costretti ad un’ulteriore “via crucis” per usufruire di un servizio diagnostico di base di primaria importanza nelle attività di diagnosi medica moderna». E Casamassa denuncia che «l’impervia e tortuosa viabilità che collega il Fortore alla città capoluogo contribuisce a rendere ulteriormente inaccessibili i servizi sanitari essenziali per il cittadino».

da “Il Mattino”