Puoi leggerlo in circa < 1 minuto :::

A Castelmagno in un microambiente di macchia mediterranea delimitato da una recinzione metallica sono state immesse delle lepri a scopo riproduttivo, volte al ripopolamento del nostro territorio.

L’Agri.Co.P di Biagio e Giovanni Agostinelli è volta alla valorizzazione delle colture pregiate, alla coltivazione sperimentale del tartufo autoctono, ad impianti di tartufaie con piantine micorizzate autoctone e alla preparazione di specialità a base di tartufi e funghi. Un’azienda agricola che ha origine dalla passione per la raccolta di funghi e tartufi e dall’amore per la natura. L’Agri.Co.P è impegnata anche in un progetto volto al ripopolamento della lepre italica. A Castelmagno, due ettari recintati di macchia mediterranea, in cui l’ATC di Benevento ha immesso delle lepri a scopo riproduttivo, i cuccioli poi saranno presi e messi in libertà e andranno a ripopolare i nostri ambienti. In questi due ettari di terreno gestiti dall’Agri.Co.P si trovano cerri, castagni, ulivi, biancospini, rovi, prugnoli e rose silvestri. Vi sono abbeveratoi e mangiatoie in cui verrà messa l’avena che integrerà l’alimentazione delle lepri nel cuore dell’inverno, inoltre è stata seminata l’erba medica. Ci auguriamo che il progetto vada a buon esito.