Puoi leggerlo in circa 2 minuti :::

R. FORTORE-DIFESA GRANDE 2-1
REAL FORTORE : Russo, Di Cicco, Berrilli, Rotulo, Pacifico, De Masi (75′ Reino), Salvatore, Diomede, Falcone (60′ Orlacchio), La Vecchia, Grassi (80′ Matrella)
Allenatore : Monaco

DIFESA GRANDE : Marcoccia, Menadeo, Cianquitto, Piserchia, Mbyetì, Ferretti, Iannacci, La Barbera, Roveda, Di Martino (35′ Ciappa), Berardis
Allenatore : Mancini

Arbitro : Cirino di Campobasso

RETI : 35′ Amodeo, 70′ e 80′ Salvatore

Colpaccio del Real fortore che, approfittando della non bellissima giornata del reparto arretrato del Difesa Grande, conquista un’importantissima vittoria in chiave salvezza e si porta a sole quattro lunghezze di distanza dall’uscita della zona rossa della graduatoria. Per la cronaca, la gara prende subito il piede giusto in favore dei bassomolisani, i quali già al 35′ trovano la rete del vantaggio con Menadeo, bravissimo nell’anticipare tutti i difensori avversari in piena area piccola, dato che, in mischia, infila senza pietà da due passi l’incolpevole Russo. La compagine ospite oggi è in stato di grazia, infatti riesce a controllare alla perfezione il vantaggio, lasciando poco o niente alla formazione guidata da mister Monaco, la quale non riesce ad essere incisiva più di tanto in fase di attacco. Nel secondo tempo la musica non cambia e a dimostrazione di ciò è il fatto che non trascorrono che una decina di minuti sul cronometro che il Difesa Grande ha la più ghiotta occasione della partita per arrotondare il punteggio, infatti si vede assegnare un calcio di rigore dal direttore di gara e, di conseguenza, spianare la strada verso un importantissimo successo. Tuttavia l’ottimo portiere locale, un giovanissimo atleta classe ’87, si fa trovare pronto all’appuntamento più importante della stagione e con un gran colpo di reni va ad intercettare il bolide che Berardis aveva fatto partire dagli undici metri, ridando così nuova linfa vitale alle speranze dei suoi compagni. E a dimostrazione di ciò è il fatto che da questo momento la partita cambia totalmente dal punto di vista psicologico, dato che, se da un lato i bassomolisani hanno più la propensione a difendere il vantaggio acquisito, dall’altro la formazione guidata da mister Monaco ritrova fiducia e carattere e comincia a spingere sempre di più sull’accelleratore. Partono, infatti, a tutta birra i locali, i quali, dopo aver sfiorato in almeno un paio di occasioni la rete del pareggio, al 70′ riescono a ridisegnare il segno ics sul tabellone segnapunti grazie ad una splendida giocata di Salvatore, il quale, dopo aver ricevuto la sfera direttamente da un calcio di punizione ben battuto da De Masi, al volo fa letteralmente secco l’incolpevole estremo difensore avversario. Rabbiosa a questo punto la reazione degli ospiti, che da subito provano in tutti i modi a riportarsi in vantaggio, tuttavia all’80’ sono ancora i padroni di casa a passare, dato che Salvatore, lanciato fortissimo sulla fascia destra, viene splendidamente servito da Orlacchio, il quale gli taglia un delizioso pallone a centro area e non si fa pregare due volte per infilare in diagonale il numero uno ospite. Dopo aver subito questo micidiale uno – due, gli uomini guidati da mister Mancini sembrano davvero accusare il colpo, e infatti il real Fortore si limita a difendersi con ordine ed a provare a spingere in contropiede. Al triplice fischio finale del direttore di gara, quest’oggi davvero impeccabile a detta di entrambe le società, il risultato non cambia, permettendo così al campo di assegnare tre punti davvero tutti d’oro alla formazione di casa, la quale si aggiudica una partita giocata sicuramente alla pari con gli avversari e risolta soltanto dalle splendide giocate del bravissimo Salvatore e dall’intuito del giovanissimo portiere locale.

di S. Spallone

Squadra Punti
G. C. M. Dauni 40
Campomarino 39
Roccaravindola 36
Frosolone 32
Futura Rionero 30
Colletorto 29
Ciorlano 29
Pro Cercemaggiore 28
Kalena 28
Oratoriana 28
Ripalimosani 26
Roccasicura 25
Matese 21
Real Fortore 20
DG Termoli 20
Vastogirardi 16