RIPALIMOSANI – REAL FORTORE 2 – 0

RIPALIMOSANI : Marrone, Zappone, Vitarelli, Fatica, Simonetti, Socci, Fagnano, Palladino, Vitantonio, Bentivoglio A., Fratangelo
Allenatore : Bentivoglio E.

REAL FORTORE : Russo, Di Cicco, Berrilli, Pacifico, Grasso, Rotulo, Ansano, Falcone, Diomede, De Masi, Salvatore
Allenatore : Monaco

Arbitro : Giannantonio di Campobasso

RETI : 10′ Vitantonio, 94′ Fagnano Il Ripalimosani continua a ben figurare nel torneo di Promozione, dato che esce con l’intera posta in palio anche dallo scontro con il Real Fortore e continua la sua marcia trionfale verso una salvezza tranquilla. La gara si dimostra sin dalle battute iniziali molto Bella, infatti viene giocata alla pari dalle due compagini con un atteggiamento tattico completamente diverso. A dimostrazione di ciò è il fatto che se da un lato i padroni di casa, trovandosi dinanzi al proprio pubblico, cercano di spingere un pochino di più sull’accelleratore, dall’altro gli ospiti, quest’oggi davvero ben messi sul terreno di gioco dal bravissimo mister Monaco, innalzano una vera e propria muraglia cinese sulla trequarti, mettendo, allo stesso tempo, in grande difficoltà gli avversari con veloci e micidiali ripartenze in contropiede. Tuttavia proprio grazie ad una bella azione manovrata arriva al 10′ il vantaggio della formazione guidata da mister Bentivoglio E. ad opera di Vitantonio, il quale riceve palla dalla fascia e finalizza prontamente alle spalle dell’incolpevole estremo difensore avversario ospite. Non trascorrono che una ventina di minuti sul cronometro del direttore di gara che gli atleti di Monaco reclamano un calcio di rigore, il quale, se fosse stato trasformato, avrebbe sicuramente dato alla gara un volto diverso. Tuttavia l’arbitro è stato irremovibile e non ha concesso il penalty alla squadra di Agostinelli. Nel secondo tempo la musica non cambia assolutamente registro, ed al 94′ i ragazzi di Bentivoglio E. riescono a mettere al sicuro il risultato grazie a Fagnano, che stavolta fa secco l’estremo difensore avversario con un potentissimo tiro in seguito ad una splendida aziuone di contropiede. Nello scarno prosieguo della partita gli atleti guidati da mister Monaco provano in tutti i modi a pareggiare i conti, purtoppo per loro, però, il Ripalimosani riesce ad annullare tutte le loro velleità, fino alla conquista finale dell’intera posta in palio decretata dal triplice fischio finale del direttore di gara.

di S. Spallone