Puoi leggerlo in circa 3 minuti :::

ImageArriva il primo stop stagionale per il Real Fortore, un pareggio tra le mura amiche che non soddisfa per niente i circa duecento spettatori presenti al "Comunale" di San Bartolomeo in Galdo. Per ora la squadra di Patron Agostinelli è relegata al primo posto in classifica alla pari con il Gambatesa.

REAL FORTORE: Schiavone, Matrella, Garofalo, Pacifico, Scimenez, Palumbo, Cavaliere (76’ Servodio), D’Andrea G. (46’ D’Andrea M.), Salvatore, Monaco, Ngom; All. Monaco

LUPI CLEAN: Magnifico, D’Ambrosio, Romano, Morrillo, Capuano, Ciero, Mancini, Palladino, Raffio (26’ Barberio), Calcutta (87’ Verdone), Reale; All. Gianfagna

MARCATORI: 60’ Salvatore (rig), 87’ Calcutta;

Pubblico delle grandi occasioni al "comunale" di San Bartolomeo in Galdo che cerca di spingere la squadra di casa alla sesta vittoria consecutiva in campionato, ma viene deluso da una prestazione davvero anomala dei suoi beniamini.

Primo tempo avaro di emozioni, da notare qualche buona incursione del solito Salvatore e una conclusione a fil di palo dell’estroso centrocampista Cavaliere. Nella ripresa i padroni di casa sembrano molto determinati e prima con Ngom e poi con Salvatore riscalda le mani all’estremo Magnifico,oggi sicuramente migliore tra le fila ospiti. Il gol dei padroni di casa arriva su penalty concesso al 59’ dopo che Romano atterra platealmente Ngom in area, la trasformazione va a Salvatore specialista su calci piazzati. Il Real Fortore sembra controllare il match, ma a tre minuti dalla fine vede il proprio portiere Schiavone compiere un’uscita degna del ridicolo su una innocua punizione di Calcutta con la palla che termina in rete.

 

SCHIAVONE: Nei primi 87 minuti non viene mai impegnato, quando dovrebbe intervenire compie una vera è propria "papera" su una innocua punizione di Calcutta; 4

MATRELLA: Come al solito non gioca male, ma oggi pecca un’po troppo di sufficienza, per fortuna gli avversari non prendono mai lo specchio della porta; 6

PACIFICO: Anche lui gioca con troppa sufficienza; 6

SCIMENEZ: Dopo il debutto con il gol, offre una prova davvero deludente, in molti rimpiangono già Colatruglio; 5

GAROFALO: Lotta con molto impegno dal primo all’ultimo secondo di gioco, si vede che a differenza di tutto il esto del reparto difensivo gioca nella squadra del suo paese e da anima e corpo x la causa; 7

PALUMBO: Dovrebbe essere colui che gestisce e detta i tempi a centrocampo, ma oggi è davvero poca cosa, il mister pensa bene di sostituirlo all’inizio del secondo tempo, ma gli ordini dall’alto glielo impediscono; 5,5

CAVALIERE: Anche lui come Garofalo sente la partita in modo diverso dagli altri, lotta e dove non può arrivare con la forza prova ad arrivarci con il cuore; "Sheva" sicuramente ieri è stato il vero capitano in campo, anche se la fascia è stato data a ben altre persone; 7

D’ANDREA G.: Mossa a sorpresa di mister Monaco che lo schiera sin dall’inizio, gioca da centrocampista destro, ma lui è una punta; 6

MONACO: L’ala sinistra oggi è in ombra e lo si vede sin dalle prime battute che non è giornata, alla fine della partita risulta non pervenuto, ma gli mettiamo un 6 per benevolenza; 6

SALVATORE: Trequartista nato, oggi prova a caricare la squadra sulle spalle per portarla alla sesta vittoria consecutiva, ci riesce fino a quando non combina il pasticcio Schiavone; 6,5

NGOM: Prende botte da orbi dai difensori avversari, ma alla fine riesce a procurarsi il rigore che vale il vantaggio provvisorio per il Real Fortore;

6,5

D’ANDREA M.: Entra al posto del suo omonimo Giuseppe, ma in fondo la sostanza è quella, riesce a spingere quel poco che può, ma due settimane senza fare allenamenti si vedono e si sentono; 6

SERVODIO: Entra al posto di Cavaliere: impercettibile; s.v.

MOSCARBENJI