Puoi leggerlo in circa < 1 minuto :::

Bosco MontauroContinuano a pieno ritmo le attività progettuali di Scuole Aperte presso l’Istituto Comprensivo di San Bartolomeo in Galdo, guidato dalla dirigente Gloria Mercorella. “Nell’ambito della Scuola secondaria di primo grado si stanno attuando diversi progetti denominati “Scuole Aperte”, in rete con il Liceo e l’Istituto comprensivo – asserisce la dirigente dell’I.C. di San Bartolomeo, Gloria Mercorella -.

 

 

 

Progetti – continua – che mirano a realizzare un’integrazione con il territorio (continuità orizzontale)”. Iniziative che danno la possibilità agli alunni iscritti e frequentanti la scuola di approfondire ed ampliare le conoscenze chiave, ma anche la conoscenza della realtà storica.Tra i moduli attivati nell’ambito del progetto Scuole Aperte titolato “Il Fortore: l’alba di un nuovo giorno” si inserisce “Il piacere di leggere”, un percorso che coinvolge gli alunni della Scuola secondaria di primo grado nella lettura creativa di un testo scritto da loro stessi.Un altro progetto significativo portato avanti dall’Istituto Comprensivo è denominato Scuola e Ambiente e mira alla formazione di una coscienza civile di rispetto verso il territorio. Ed ancora, progetti P.O.N. realizzati con i Fondi europei e il progetto I Care sviluppato in sinergia con gli Istituti Comprensivi di Montefalcone di Valfortore ed Apice.

 

da "IL SANNIO QUOTIDIANO" del 11/02/09