Puoi leggerlo in circa < 1 minuto :::

Il 21 dicembre 1910 ad Ellis Island negli States, mentre nelle case ci si accingeva a festeggiare il Natale, dalla terza classe del transatlantico Berlino, partito da Napoli il mese prima, scendeva il bracciante alberonese venticinquenne Pasquale De Palma e sua moglie la compaesana e coetanea Lucia Finoia.

Pasquale e Lucia con la morte nel cuore e la fame nello stomaco lasciano i Monti Dauni ed il loro paese Alberona al quale non faranno più ritorno.

Inizia una vita nuova, ma non meno dura di quella che hanno lasciato in Italia.

Il loro sacrificio sarà premiato, il figlio Antonio/Anthony, destinato a spaccarsi la schiena per produrre poche moggia di grano, avrà invece nel Nuovo Mondo la possibilità di studiare e diventare chirurgo ortopedico, il figlio di Antonio invece diventerà uno dei più grandi registi della storia del cinema, il grandissimo Brian De Palma il regista di Blow Out e Scarface, Carlito’s Way e Gli Intoccabili, Il falò delle vanità e Mission: Impossible.

Cento anni dopo, nel 2010 un ormai affermato Brian De Palma farà visita a quella perla incastonata nei Monti Dauni da cui partirono in cerca di fortuna i suoi nonni.

Oggi compie 80 anni ed a lui vanno i nostri auguri.