5.2 C
San Bartolomeo in Galdo
martedì, 23 Aprile 2024

Acquista la tua casa a San Bartolomeo in Galdo a partire da solo 1 euro

Iddio preservi il Re

Non ho dubbi, Michael Jordan è il più forte giocatore di tutti i tempi. Il record stabilito stanotte da Lebron James è di quelli epocali, probabilmente io non lo vedrò superato, a meno che Victor Wembanyama non si dimostri quel crack che tutti gli addetti ai lavori gli predicono.

In realtà di crack epocali ne ho sentiti spesso ad ogni draft, ma reali, nella mia vita da appassionato NBA, ne ho visti pochi, basta una mano per contarli: Michael Jordan, Hakeem Olajuwon, Tim Duncan, Lebron James e Steph Curry.

Su Michael c’è poco da dire. E’ il basket. La sublimazione del gioco. Nel docufilm di Kusturica su Maradona, Diego chiede retoricamente: “Emir, sai che giocatore sarei stato se non avessi tirato cocaina?”. La risposta sarebbe stata: Michael Jordan, un abisso ancor più grande tra lui e il resto del mondo calcistico.

Avrei detto Shaquille O’Neal, ma la forza devastatrice di Hakeem nelle finali del 1994, è qualcosa che ancora mi impressiona e poi il “dream shake” è un movimento immortale.

Tim è l’ala grande più forte di sempre, ha dominato per quindici anni con cinque titoli.

Steph ha rivoluzionato il gioco, portando il tiro da fuori e vette vicine alla perfezione (chissà Drazen che avrebbe combinato se non fosse apparso quel camion sull’autostrada in un afoso giugno del 1993).

Ed infine King James. Oggi celebriamo il suo record, il più grande realizzatore di tutti i tempi. Lebron è un giocatore completo, il prototipo del giocatore moderno, forte, intelligente, altruista per lui parlano le 9 finals raggiunte con quattro titoli e se non avesse trovato gli Splash Brothers sulla sua strada ne avrebbe vinti di più.

Capolavoro assoluto il titolo del 2015 – 2016 proprio contro Golden State rimontando dall’1-3, nessuno c’era mai riuscito nella storia della Lega, inoltre andò a vincere gara 7 in casa di Steph, erano decenni che non ci riusciva nessuno.

Ho visto il record di Jabbar, poi James che l’ha battuto e chissà che, come recita il proverbio, non c’è due senza tre, non veda qualcuno che batta il record del RE

Iddio preservi il RE

Articoli Correlati

Meteo SBiG

San Bartolomeo in Galdo
cielo sereno
5.2 ° C
5.2 °
5.2 °
93 %
2.4kmh
0 %
Mar
14 °
Mer
11 °
Gio
10 °
Ven
15 °
Sab
10 °

Consigli per la lettura