Puoi leggerlo in circa 1 minuto :::

Un giovane agricoltore aveva denunciato la costruzione di una conigliera mai avvenuta truffando così la Regione Campania per oltre trentaquattromila euro.

A scoprire la truffa sono stati i finanzieri della brigata dello stesso comune fortorino e le Fiamme Gialle di Benevento. Oltre all’agricoltore sono stati denunciati un imprenditore e un tecnico della Comunità Montana del Fortore. Semplice il meccanismo della truffa venuto fuori dopo il meticoloso controllo della documentazione presentata alla Regione per ottenere il contributo. Tutti i documenti, compresa una perizia che certificava la corretta esecuzione dei lavori mai avvenuti redatta da un tecnico della Comunità montana, sono risultati falsi. Erano serviti, però, a ingannare la Regione Campania che aveva concesso il contributo. I tre artefici della truffa sono stati denunciati per i reati commessi. Nei confronti dell’imprenditore agricolo, inoltre, è stato elevato anche un verbale amministrativo con una pesantissima multa pecuniaria.

da “Il Mattino”