26.7 C
San Bartolomeo in Galdo
lunedì, 15 Luglio 2024

We Love this Game: Boston CAMPIONE

We Love this Game: Boston CAMPIONE

Ha vinto la squadra più forte. Ha vinto la squadra migliore. Ha vinto la filosofia NBA. Ha vinto David Stern. Ha vinto Adam Silver. Ha vinto il merito. Ha vinto Giuseppe Mazzulla da Villafranca Tirrena in provincia di Messina. Ha vinto Brad Stevens. Ha vinto Jaylen Brown. Ha vinto Jayson Tatum. Ha vinto l’unicorno Porzingis. Hanno vinto tutti i giocatori dei Celtics. È il primo titolo dei Celtics dopo l’era Bird (c’è quello di Garnett nel 2008, ma non fa testo).

I Celtics sono stati costruiti con scelte ponderate al draft, prima Brown e poi Tatum, con accorte mosse di mercato vedi l’acquisizione di Horford e soprattutto di Kristaps Porzingis.

La filosofia NBA di livellare il campionato lo rende autorigenerante. Boston era reduce da stagioni non proprio esaltanti quando nel 2016 ha potuto scegliere Jaylen Brown con la terza scelta e nel 2017 Jayson Tatum con la terza scelta. Ha avuto la forza e la capacità di aspettarli, ha avuto fiducia in loro e ne è stata ripagata. Ha provato il colpo ad effetto acquistando Irving, ma ha capito subito l’errore e l’ha rivenduto. Le grandi squadre, le dinastie si costruiscono con pazienza, è stato così per i Bulls di MJ, per i San Antonio di Duncan e per i Golden State di Curry e Boston ha tutto per riconfermarsi.

Ringraziamo David Stern per aver impostato il suo mandato in questa direzione, bloccando quando ha potuto le concentrazioni di campioni in una squadra, anche se i Superteam hanno quasi sempre fatto fiasco, vedi i Clippers di Leonard, George, Westbrook e Harden o i Nets di Irving, Harden, Durant.

Ringraziamo Adam Silver perché non era facile ricevere e non dilapidare l’eredità di Stern. Sta cercando di innovare senza stravolgere la Lega e visti i risultati ci sta riuscendo.

Ringraziamo Giuseppe Mazzulla da Villafranca Tirrena, se il bisnonno fosse rimasto a Messina sarebbe stato considerato un criminale patologico dal padre della Criminologia Lombroso che ha anche un museo dedicato a Torino, mentre partendo con solo un carico di speranza ad inizio secolo, ha trasformato il nipote da Giuseppe a Joe e l’ha reso il più grande allenatore di basket attuale.

Ringraziamo Phil Jackson e la sua ormai leggendaria ramanzina a Michael Jordan, grazie alla quale ha trasformato un giocatore da highlights in leggenda:

  • “Michael chi è libero?
  • “Paxson!”
  • “Bene. Allora dagli quella caz.o di palla?”

Joe Mazzulla ha trasformato un primo violino scordato quale Tatum in un uomo squadra devastante, tenendo ben presente gli insegnamenti di Coach Zen.

È il basket, è la NBA, sono i mitici Boston Celtics e questo breve pezzo è dedicato ad A.F., grande giocatore di basket, nonché grande tifoso dei Boston Celtics.

WE LOVE THIS GAME

Ad Maiora Ariadeno

Meteo SBiG

San Bartolomeo in Galdo
cielo sereno
26.7 ° C
26.7 °
26.7 °
38 %
0.6kmh
5 %
Lun
37 °
Mar
38 °
Mer
37 °
Gio
37 °
Ven
34 °