Megaparcheggio, marciapiedi e scuola a Ianziti

Dei lavori pubblici in atto alcuni sono in dirittura di arrivo già prima che intervenga il periodo invernale, per altri occorrerà aspettare l’anno nuovo e l’arrivo della primavera per vederne la ripresa, e si spera anche la fine. Sono stati ripresi quelli relativi alla costruzione del megaparcheggio a due piani a valle di Piazza Garibaldi e al rifacimento dei marciapiedi in Via Muro Rotto. Per i primi ci sarà sicuramente una sospensione non appena le condizioni atmosferiche peggioreranno, trattandosi di lavori assai complessi, lavori che hanno già comportato una palificazione in cemento armato a ridosso del lato sud dell’ex cinema ristrutturato. Sicuramente invece sarà completata la sistemazione con nuova pavimentazione dei marciapiedi di Via Muro Rotto, una strada di accesso al centro storico, e come tale meritevole di attenzione sia per il traffico automobilistico che per quello pedonale. Si lavora anche all’esterno del cimitero per rivestire i pilastri del nuovo accesso e installare una ringhiera al vecchio ingresso ora riservato solo ai pedoni. Va ribadito che i lavori hanno portato ad una sistemazione ottimale dell’esterno del luogo sacro, con l’utilizzazione a parcheggio dell’area in precedenza occupata da cumuli di materiale di scarto di lavori edili. Una trentina i posti macchina, a disposizione anche dei tifosi che assistono alle partite di calcio nel vicinissimo campo sportivo. Indovinata la creazione di aiuole ai bordi, con messa a dimora di piantine di lauro ceraso. In via di completamento i lavori dei primi lotti per la realizzazione dell’edificio per le scuole dell’obbligo in contrada Ianziti. Si prosegue, infine, nell’interramento delle condotte per l’impianto di metanizzazione nella parte bassa del paese e negli allacci per i privati che ne hanno fatto richiesta, sistemando per ora l’uscita dei tubi davanti alle abitazioni.