Puoi leggerlo in circa 3 minuti :::

Per ovvie ragioni anagrafiche non possiamo rispondere con conoscenze dirette a tale domanda, abbiamo anche noi chiesto in giro ad alcuni anziani e la risposta è sostanzialmente identica al minisondaggio effettuato dal sig. Paolo Angelo Furbesco di cui riprendiamo e pubblichiamo questa pillola: “Archiviate le vicende più remote, veniamo ora ai nostri tempi partendo dal 2 giugno 1946, con la fine della monarchia costituzionale e la nascita della Repubblica italiana. Come doveroso omaggio a tutti i “primi cittadini” che hanno ricoperto la carica di sindaco del nostro paese dal Dopoguerra in poi, riporto in ordine cronologico i loro nomi:

01) Giuseppe Colatruglio dal 01.04.1946 al 22.07.195
02) Costanzo Iannelli dal 23.07.1952 al 28.10.1953
03) Gaetano Marotti dal 07.07.1954 al 01.02.1956
04) Vito Pizzi dal 23.06.1956 al 08.07.1957
05) Giovanni Bibbò dal 09.06.1957 al 08.01.1961
06) Aldo Gabriele dal 09.01.1961 al 22.12.1964
07) Francesco Sepe dal 23.12.1964 al 04.09.1970
08) Francesco D’Ariano dal 05.09.1970 al 27.02.1974
09) Raffaele Sepe dal 28.02.1974 al 12.11.1975
10) Nicola Latella dal 13.11.1975 al 24.09.1976
11) Raffaele Sepe dal 22.02.1977 al 31.08.1980
12) Francesco D’Ariano dal 01.09.1980 al 01.06.1984
13) Raffaele Sepe dal 19.10.1984 al 16.05.1990
14) Antonio Mascia dal 16.10.1990 al 06.03.1991
15) Giovanni Palumbo dal 07.03.1991 al 18.09.1992
16) Erminio Pacifico dal 19.09.1992 al 28.09.1993
17) Giovanni Palumbo dal 29.09.1993 al 18.04.1995
18) Gianfranco Marcasciano dal 04.05.1995 al 17.06.1999
19) Gianfranco Marcasciano dal 18.06.1999 al 08.06.2003
20) Donato Agostinelli dal 15.06.2004 al 22.12.2008
21) Vincenzo Sangregorio dal 08.06.2009 al 25.05.2013
22) Gianfranco Marcasciano dal 26.05.2013 a tutt’oggi

Una curiosità: il sindaco più longevo – calcolando i due mandati di seguito – è stato Gianfranco Marcasciano,

Nella foto Gianfranco Marcasciano

rimasto in carica per 8 anni (dal 1995 al 2003), seguito da Giuseppe Colatruglio, che con un solo mandato ha battuto tutti i record rimanendo in carica 6 anni e 3 mesi (dal 1946 al 1952); la palma della carica più breve è appannaggio di Antonio Mascia, rimasto in carica appena 5 mesi scarsi.In merito ai personaggi che hanno ricoperto la massima carica cittadina, ho effettuato un mini sondaggio personale. Durante l’estate del 2013, a cittadini sanbartolomeani nati tutti intorno agli anni Trenta, ho rivolto la seguente domanda, dando loro la facoltà di esprimere tre voti: ‹‹Chi è stato il sindaco più amato?››.

 Nella foto Donato Agostinelli

Nel ringraziare i 18 cari amici ottantenni – e più… – , ecco l’esito di questa piccola indagine: 2 risposte hanno riportato soltanto il nome di Raffaele Sepe, 7 quello di Giuseppe Colatruglio, 9 i nomi di Colatruglio e Marcasciano. Riepilogando: Colatruglio 16 voti (9 più 7), Marcasciano 9, Raffaele Sepe 2. Una curiosità: Colatruglio è stato ricordato principalmente per gli alberi di via Pasquale Circelli, mentre Marcasciano per il nuovo assetto del cimitero e per l’impegno profuso per la realizzazione della strada “Amborchia”.*Ci permettiamo una piccola correzione allo scritto dell’esimio nostro compaesano, del quale continueremo benignamente 

Nella foto Vincenzo Sangregorio

a saccheggiare gli scritti. Il sindaco più longevo è stato Raffaele Sepe, che in tre mandati ha ricoperto la carica di primo cittadino per 10 anni e 11 mesi; al secondo posto Gianfranco Marcasciano con 8 anni e che se dovesse portare a termine l’attuale mandato diverrebbe il sindaco più longevo della storia repubblicana di SBiG; al terzo posto Francesco D’Ariano con 7 anni e 2 mesi. Il sindaco più amato dai sanbartolomeani, Giuseppe Colatruglio marito di donna Italia Annunziata Vittoria Barbati, è con un solo mandato rimasto assiso sullo scranno più alto dell’assise civica per ben 6 anni.

*tratto dagli scritti di Paolo Angelo Furbesco