18.5 C
San Bartolomeo in Galdo
mercoledì, 10 Agosto 2022

Acquista la tua casa a San Bartolomeo in Galdo a partire da solo 1 euro

BRIGANTI NELLA VALFORTORE – Parte 1-

0
Il termine brigante – aggiungiamo noi – venne introdotto dai francesi: prima questi uomini venivano chiamati banditi o fuor banditi. I francesi usavano brigantage o brigand sin dal Quattrocento, riprendendo secondo alcuni una tradizione gallica. Nel 1829 i linguisti italiani classificarono brigante come neologismo. Oggi li chiameremmo “partigiani” o “terroristi”. Questo il loro giuramento: «Noi giuriamo davanti a Dio e dinanzi al mondo intiero di essere fedeli al nostro augustissimo e religiosissimo sovrano Francesco II (che Dio guardi sempre); e promettiamo di concorrere con tutta la nostra anima e con tutte le nostre forze al suo ritorno nel regno, di obbedire ciecamente a tutti i suoi ordini, a tutti i comandi che verranno sia direttamente, sia per i suoi delegati dal comitato centrale residente a Roma.

La chiesetta dell’Incoronata

0
Cappella edificata nel 1761 dal Sacerdote Don Nicola Reino.Appaiono,particolarmente interessanti i festeggiamenti in onore della Madonna Incoronata per il connubio tra sacro e profano.Festa...

ZIBALDONE SULLA PERLA DEL FORTORE ...

0
PILLOLE DI STORIA ANTICA – 6) Abati commendatari della badia di San Bartolomeo in Galdo, dal 1768, dopo la cacciata dei Gesuiti Ed eccoci al...

SAN BARTOLOMEO IN GALDO DAI LONGOBARDI ALL’UNITA’ D’ITALIA – Parte seconda

0
Anno 1703 Abate commendatario era il cardinale di san Clemente Tommaso Maria Ferrari (1649-1716). L’8 luglioil cardinale fra’ Vincenzo Maria Orsini (1649-1730), arcivescovo metropolita...

3 ottobre 1943: la guerra arriva a San Bartolomeo in Galdo

0
L'8 settembre 1943 viene reso pubblico l'armistizio di Cassibile, una resa camuffata. Il re sciaboletta scappa a gambe levate da Roma insieme a Badoglio....

BRIGANTI NELLA VALFORTORE – parte finale-

0
a cura di Paolo Angelo Furbesco Leggi qui la parte 1Leggi qui la parte 2 Brigantaggio Locale Toppo dei Felci – Il covo dei briganti – Il...

Santa Maria del Gualdo a Mazzocca, il centro della Valfortore

0
Ringrazio la professoressa Anna Maria Papa per avermi permesso la lettura della sua tesi di laurea dal titolo: “Il Lezionario dell’Abbazia di Santa Maria...

Convento Santa Maria degli Angeli

0
Lasciata la chiesetta del Calvario, dopo aver percorso un breve tratto di via Pasquale Circelli in direzione della periferia, transitiamo lungo via IV Novembre...

San Bartolomeo in Galdo: Un secolo di storia nell’archivio parrocchiale

0
Ciò che leggerete è il nostro regalo di Natale per San Bartolomeo in Galdo e fa parte di un ambizioso e lunghissimo progetto che...

Quando Carciuso tradì Giuseppe Nicola Summa detto Ninco Nanco

0
Giuseppe Nicola Summa è nato ad Avigliano in provincia di Potenza il 12 aprile 1833 da Domenico contadino e Anna Coviello. Il sindaco pro tempore...